«BLINDED BY THE LIGHT (ORIGINAL MOTION PICTURE) - Artisti Vari» la recensione di Rockol

"Blinded by the light", la colonna sonora del film-tributo al potere della musica di Springsteen

Tre canzoni inedite del Boss in questo album che accompagna la pellicola che racconta la storia di un ragazzo di origini pachistane salvato dal rock

Recensione del 15 ago 2019 a cura di Gianni Sibilla

La recensione

Qualche tempo fa ho letto un libro: "Greetings From Bury Park" di Sarfraz Manzoor. Mi ha incuriosito  il riferimento a Springsteen, e ci ho trovato molto di più: una bella storia di educazione sentimentale alla musica, un racconto del potere del rock.

Bury Park è una zona di Luton, Inghilterra, popolata soprattutto da persone di origini pachistane. Manzoor - che nel titolo cita "Greetings from Asbury park" - racconta la sua crescita, diviso tra le tradizioni della sua famiglia e del suo paese d'origine e la cultura occidentale. Quel libro, uscito nel 2007, è diventato un film - con la benedizione del Boss: che si è innamorato della storia, tanto da spendersi in prima persona per promuovere il tutto. Ha concesso non solo il suo repertorio al film ma anche brani inediti. 

In tutto, questa colonna sonora contiene ben 12 canzoni del Boss, oltre a qualche "intruso": Pet Shop Boys e A-Ha (il film è ambientato in larga parte nell'inghilterra degli anni '80: inevitabile che compaia il pop di quel periodo) e "For You My Love", canzone di A.R. Rahman, autore della colonna sonora originale (si, è lo stesso delle musiche di "Game of Thrones").

E' presente la canzone che dà il titolo al film (che venne resa famosa da Manfred Mann: nel 1976 la portò al numero 1 in Canada e America, 3 anni dopo la sua pubblicazione nel disco di esordio del Boss), sono presenti i classici: "Dancing in the dark", "Born to run", "Hungry heart".  "Thunder road" è piano e voce, dal vivo nel '75 (in questa versione apriva "Live 1975-1985", il primo album dal vivo del Boss). "The river" in una versione al Madison Square Garden del '79 e "The promised land" in versione acustica del 2014: queste ultime due sono sono versioni inedite.

Ma la vera chicca è un'altra, "I'll stand by you", canzone originale mai pubblicata ufficialmente prima. I fan più accaniti del Boss, però, la conoscono: il pezzo venne originariamente scritto per un altro film,  “Harry Potter e la pietra filosofale”, ma non venne usata - ed è trapelata sotto forma di demo qualche anno fa. La versione di "Blinded by the light", però, è stata reincisa - in parte sullo stile dell'ultimo album "Western stars", con una cospicua sezione di archi e cori. La potete ascoltare qua:

Il film è appena uscito in Inghilterra e in America. In Italia arriverà il 29 agosto: per i fan del Boss è imperdibile, come questa colonna sonora. Ma il vero significato del libro - e del film - va oltre la passione per Springsteen: è un racconto sul potere  salvfico della musica e di come il rock sia in grado di abbattere barriere e costruire ponti tra culture diverse.

 

 

 

TRACKLIST:

Ode To Javed/Javed's Poem – A.R. Rahman
It's a Sin – Pet Shop Boys
The Sun Always Shines On T.V. – a-ha
"The Boss Of Us All" (dialogue)
Dancing In The Dark – Bruce Springsteen
"You Should Be Listening To Our Music" (dialogue)
"I Never Knew Music Could Be Like This" (dialogue)
The River– Bruce Springsteen & The E Street Band (Live at Madison Square Garden, New York, NY – September 21, 1979) 
"Number One Paki Film" (dialogue)
Badlands – Bruce Springsteen
Cover Me – Bruce Springsteen
Thunder Road– Bruce Springsteen & The E Street Band (Live at The Roxy Theater, West Hollywood, CA – October 18, 1975)
Get Outta My Way Fascist Pigs – Amer Chadha-Patel
"Do It For Me" (dialogue)
Prove It All Night – Bruce Springsteen
Hungry Heart – Bruce Springsteen
"You, Me…and Bruce" (dialogue)
Because The Night – Bruce Springsteen
Maar Chadapa – Heera
The Promised Land - Bruce Springsteen (Live on The National Mall, Washington, D.C. – November 11, 2014)
Blinded By The Light – Bruce Springsteen
Born To Run – Bruce Springsteen
I'll Stand By You – Bruce Springsteen (mai pubblicata)
For You My Love – A.R. Rahman (brano originale per la Colonna sonora)

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.