Rockol - sezioni principali

Recensioni / 11 lug 2019

Artisti Vari - YESTERDAY (ORIGINAL MOTION PICTURE SOUNDTRACK) - la recensione

'Yesterday': e il mondo si dimenticò dell'esistenza dei Beatles

La colonna sonora del film che racconta il mondo senza i Beatles (ma con le loro canzoni).

Voto Rockol: 3.0/5
Recensione di Redazione
YESTERDAY (ORIGINAL MOTION PICTURE SOUNDTRACK)
Polydor Records (CD)

"Yesterday" è uno dei film più chiacchierati dell'annata 2019 per gli appassionati di musica, se non altro perché la storia che racconta è alquanto bizzarra: di colpo, tutti si dimenticano dell'esistenza dei Beatles. Anzi: è come se per il mondo intero il quartetto di Liverpool non fosse mai esistito. L'unico a ricordarsene è il protagonista, interpretato dall'attore britannico Himesh Patel, che sogna di fare la popstar e che se ne va in giro a suonare le canzoni di Paul, John, George e Ringo sentendosi rispondere cose tipo: "Bella questa canzone, l'hai scritta tu?". Scene che ai fan dei Beatles potrebbero forse ricordare la storia della nascita di "Yesterday" (forse il film si intitola così non a caso), con McCartney che probabilmente è ancora convinto di non essere lui il vero autore di quella canzone e di aver inconsciamente "rubato" la melodia a un altro. La colonna sonora di "Yesterday" raccoglie proprio le reinterpretazioni di Himesh Patel di alcune canzoni dei Beatles, tra classici e pezzi meno noti.

Si va da "Something" a "Ob-la-di, ob-la-da", passando per "Hey Jude", "All you need is love", "Back in the U.S.S.R.", "Something", "Here comes the sun" e "Let it be", solo per citarne alcune.

Una cosa divertente: ad aiutare il protagonista a diventare una celebrità grazie alle canzoni dei Beatles è nientemeno che Ed Sheeran, interpretato nel film dallo stesso cantautore britannico.