«THE WONDER BOYS - SOUNDTRACK - Artisti Vari» la recensione di Rockol

Artisti Vari - THE WONDER BOYS - SOUNDTRACK - la recensione

Recensione del 02 apr 2000

La recensione

Una colonna sonora decisamente particolare, quella del nuovo film di Michael Douglas, dal momento che sceglie di puntare la sua attenzione su un gruppo di grandi e attempate stelle della musica rock, tra cui Neil Young, Van Morrison, Bob Dylan. Il film, che è basato su un racconto di Michael Chabon, racconta la storia di un scrittore di mezza età, Grady Tripp, alle prese con un week-end molto particolare. La musica, naturalmente, è quella preferita da questa fascia d’età e per questo annovera in scaletta delle vere e proprie celebrità, a partire da Bob Dylan che compare con ben quattro composizioni. La prima, “Things are changed”, è addirittura il suo primo brano nuovo ad essere pubblicato dai tempi del precedente album, “Time out of mind”, dal quale è invece estratta “Not dark yet”. Molto belle anche “Buckets of rain”, che già trovava posto sull’album storico”Blood on the tracks”, e “Shooting star” (da “Oh mercy”). Per il resto, la scelta dei pezzi offre delle ottime cose, e alcuni ripescaggi azzeccati, come “Old man” di Neil Young, preceduta da “No regrets” di Tom Rush, e poi ancora il classico del folk “Reason to believe” nell’esecuzione del suo autore, Tim Hardin, che sfocia nel blues di Little Willie John “Need your love so bad”. Non si possono non citare poi i due brani conclusivi, a firma John Lennon (“Watching the wheels”) e Van Morrison (“Philosopher stone”), capaci di chiudere in bellezza una colonna sonora dedicata alla musica che ha fatto grande il rock.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.