«DUVUDUBà - Lucio Dalla» la recensione di Rockol

Lucio Dalla - DUVUDUBà - la recensione

Recensione del 06 nov 2018 a cura di Redazione

La recensione

"Dubudubà" è il quinto progetto discografico ufficiale postumo di Lucio Dalla, dopo le raccolte "Qui dove il mare luccica..." del 2012, "Nevica sulla mia mano" del 2013, il box "Trilogia" del 2015 (contenente "Come è profondo il mare", "Lucio Dalla" e "Dalla"), il tributo "Bella Lucio" del 2015 (che ha visto alcuni rapper italiani campionare pezzi del compianto cantautore bolognese) e la riedizione di "Come è profondo il mare" per il quarantennale. Questo cofanetto contiene 70 brani rimasterizzati a 192KHZ/24bit dai nastri originali: ci sono anche un brano inedito e alcune rarità.

Il box viene pubblicato nell'ambito delle celebrazioni per quelli che sarebbero stati i 75 anni di Lucio Dalla. Accanto ai brani più celebri del suo vastissimo repertorio, nel disco compare l'inedito "Starter": il pezzo, dalle sonorità anni '90, è firmato dallo stesso Dalla, Tullio Ferro e Marco Alemanno. Il cantautore stava lavorando alla canzone nel periodo del tour "Work in progress" con Francesco De Gregori, ma poi è rimasta in un cassetto: quando il brano è stato ritrovato tra il materiale di Dalla rimasto inedito, Tullio Ferro ha aggiunto giusto qualcosina, tra cui l'assolo di sax.

"Starter" non è però l'unica chicca di "Duvudubà": ci sono anche alcune rarità come "Il mago pi-po-pò" (che comparve per la prima volta nella colonna sonora della "fiaba lirica" "La principessa della luna", per la quale - nel 1995 - Dalla interpretò appunto il personaggio del Mago Pi-Po-Pò), "Amamus deus" (originariamente incisa da Emmanuel Milingo per il suo album "Gubudu gubudu" del 1995, che fu prodotto proprio dal cantautore bolognese) e "Unknown love" (scritta da Dalla con Robert Sidoli per la colonna sonora di "Al di là delle nuvole", film del 1995 di Michelangelo Antonioni).

Il resto del cofanetto è pura antologia che raccoglie i brani forse più significativi del repertorio di Dalla: da "4/3/1943" a "Le rondini", passando per "Come è profondo il mare", "Disperato erotico stomp", "Anna e Marco", "Tu parlavi una lingua meravigliosa", "Canzone", "Cara", "Futura", "La sera dei miracoli". Solo per citarne alcuni.

TRACKLIST

#1

#2
07. Anna Bellanna (03:11)

#3
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.