«UNA VITA IN CAPSLOCK - M¥ss Keta» la recensione di Rockol

L'esordio sulla lunga distanza di Myss Keta

Milano da bere, sesso, droga e sesso e droga e sesso e droga... ok ci siamo capiti

Recensione del 30 apr 2018 a cura di Andrea Valentini

La recensione

Volto velato e mai svelato (partiamo subito bene, con un gioco di parole da classe differenziale…), rime a base di provocazione più o meno a buon mercato e più o meno divertente, voce sexy scazzata e basi che – citando il comunicato ufficiale – esplorano territori “dalla fidget house all’elettronica sperimentale, passando attraverso il post-hardcore, il noise, il trip-hop e le suggestioni afro-futuristiche”.

Il fenomeno Myss Keta pare sempre in bilico fra il progetto erotic-drug goliardico gestito da creativi annoiati e la spontaneità di una scheggia impazzita. E questo primo album non fa che accentuare la sensazione. Ci è o ci fa? In realtà l’impressione è che sia tutto ben studiato con meticolosità; del resto Keta non è certo carente a livello di staff e collaboratori: insomma, siamo ben lontani dal mondo dei lol rapper, per intenderci… questo è un altro campionato.

Il problema più pesante di “Una vita in caps lock” è fondamentalmente la monotonia. Tredici pezzi di beat scoperecci-danzerecci con voce da telefono erotico che mettono sul piatto droga, spleen, cinismo, alcool, sesso promiscuo e quadretti da jet-set anni Novanta in una sorta di Zibaldone da Milano da bere semplicemente annoiano. E non poco. Viene da domandarsi il motivo per cui Myss Keta abbia scelto la dimensione del disco sulla lunga distanza, invece che perseguire la strada dei singoli snocciolati e spalmati nel tempo, che meglio funzionano rispetto al presentare il mattone unico. Ma tant’è.

Un disco da consumare a piccole dosi, che possiede anche il dono di inanellare qualche immagine divertente, fra uno stereotipo e l’altro.

 

 

 

TRACKLIST

01. UNA VITA IN CAPSLOCK (03:10)
02. UNA DONNA CHE CONTA (03:45)
03. IRREVERSIBILE (03:06)
04. MONICA (02:33)
05. SPAM (02:40)
06. BOTOX (03:27)
07. INFERNO (01:24)
08. STRESS (03:56)
09. LA SCIMMIA È PAZZA (03:10)
10. SPLEEN QUEEN (04:45)
11. ULTIMA BOTTA A PARIGI (02:29)
12. INTERMEZZO (01:02)
13. AFTER AMORE (03:50)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.