«INSANA VOGLIA - Barriga» la recensione di Rockol

Barriga: leggi qui la recensione di "Insana voglia"

Disco d'esordio diretto e scanzonato per il quartetto bresciano nato nel 2017 dalle menti di Francesco, Nicolò, Alberto e Marco.

Recensione del 29 apr 2018 a cura di Marco Jeannin

La recensione

“Insana Voglia” è un disco importante per noi e due sono i motivi. Il primo è scontato: è il nostro primo disco. Il secondo è forse meno ovvio: per noi "Insana voglia" è anche la chiusura di qualcosa. Nonostante sia il punto di arrivo di questi anni, è un disco totalmente spontaneo e leggero, con tutti i lati positivi e negativi della cosa. Lì dentro ci siamo soltanto noi e ogni canzone dice esattamente quello che vuole dire, niente di più e niente di meno. È autenticamente semplice. A noi piace perché è sincero e perché c’è la voglia di spaccare tutto. L’insana voglia.”

Autenticamente semplice: concordo in pieno con la disamina dei Barriga stessi, al secolo Francesco, Nicolò, Alberto e Marco, quartetto bresciano attivo dal 2017, passato a questa ragione sociale dopo una gavetta piuttosto consistente nei panni di rispettata cover band. “Insana voglia” quindi è autenticamente semplice, ma in che modo? Direi che l’autentica semplicità dei Barriga sia da cercare in pezzi come “Fuori sede”, “Voglio te”, “Lo scemo” e, dulcis in fundo, “Avete rotto i coglioni”, tutti pezzi che Spotify accompagna da un validissimo contenuti espliciti: bravoi! Finalmente! Io e Appino siamo fieri di voi. Poi ecco... io più che espliciti li definirei genuini, autentici: i Barriga da bravi giovani non hanno un vero filtro tra quello che pensano e quello che dicono, e questo modo di raccontare le cose chiamando in causa un po’ tutti, abbinato ad un pop rock semplice ma efficace, il cui mantra è riassumibile in mai sopra i tre minuti e mezzo, rende “Insana Voglia” un album degno di più di un ascolto. A questo punto, sembra quasi logico che la produzione del disco sia stata affidata a Pietro Paletti, uno che con le parole ha dimostrato ripetutamente di saperci fare; perfetto per lavorare con i Barriga perché dotato della stessa portata ironica, necessariamente raffinata con il passare del tempo e dei dischi, ma sempre bella tagliente. Per dire... di quel “… l’artista d’avanguardia canta male” declamato in “Avete rotto i coglioni” con un palo in quel famoso posto vogliamo parlare? Io ho riso, lo ammetto. Grazie Pietro. 

Ecco, di Paletti i Barriga sono un po' i suoi fratellini minori, una band in preda all’entusiasmo che vuole ritagliarsi uno spazio consistente in ambito pop rock, piacere con pezzi e un linguaggio diretti e dalla presa immediata su un pubblico altrettanto giovane ed entusiasta, senza paura di mandarle a dire. Mi sono divertito con questo “L’insana voglia” perché per quanto forse a tratti fin troppo semplice (giusto un po'), resta comunque un disco senza pretese e questo giustifica la sua semplicità. Un disco effettivamente sincero, con dentro… la voglia di spaccare tutto.

TRACKLIST

01. Non puoi toccarmi sul web (02:40)
02. Liberi davvero (02:57)
03. Fuori sede (03:23)
04. Voglio te (03:07)
05. DJ (03:02)
06. Animi vividi (03:10)
07. Lo scemo (03:32)
08. Ti hanno mai detto (03:04)
09. Alba dalle occhiaie (02:44)
10. Avete rotto i coglioni (02:51)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.