Recensioni / 28 feb 2018

Sade - THE BEST OF SADE - la recensione

Il meglio di Sade, la principessa del pop

Come la si ascolta la regina della coolness anni '80? Ovviamente su vinile. "The Best of Sade" contiene il meglio della prima parte della sua carriera.

Voto Rockol: 3.5 / 5
Recensione di Redazione
THE BEST OF SADE
Epic (2 x Vinile)

Sade saltò fuori dal piccolo schermo in anni in cui la musica da vedere passava per la tv e non per YouTube. A molti, sembrò un’apparizione. Nei coloriti ed esagerati anni ’80 ecco una cantante dai lineamenti finissimi e dalla voce seducente, un concentrato di coolness che al posto di seguire i trend dell’epoca proponeva una miscela di pop, soul, funk e jazz che evocava altri luoghi, altri tempi. “Sade Adu è come le sue canzoni: armoniosa, elegante e perfettamente preparata”, scriveva all’epoca il mensile Spin. “È una regina color caffè avvolta in voluminose camicie macho, con orecchini a cerchio e cappotto su misura firmato Jean-Paul Gaultier”. Una sintesi di classe ed eleganza.

Era il 1984 e il mondo, Italia compresa, conosceva la grazia di Sade e del suo gruppo grazie al singolo “Your love is king”, annunciato da un assolo di sassofono dell’autore e polistrumentista Stuart Matthewman. Sarebbero seguiti altri pezzi forti: “Smooth operator” e l’album “Diamond life”, “The Sweetest taboo” e il 33 giri “Promise”, e poi “Stronger than pride” e “Love deluxe”, altri successi, una pioggia di dischi d’oro e di platino, scalate fino alle posizioni alte delle classifiche mondiali. In quegli anni, fra l’84 e il ’92, Sade era la principessa irraggiungibile del pop e se oggi alcuni l’hanno dimenticata è perché, a differenza di altre colleghe, non ha fatto nulla per cercare di restare costantemente al centro della conversazione pubblica, ma ha anzi preferito la riservatezza sul piano personale e la parsimonia quando s’è trattato di pubblicare nuova musica.

I successi del suo periodo d’oro sono inclusi in “The best of Sade”, la prima antologia della cantante anglo-nigeriana, pubblicata nell’autunno del 1994. Ripubblicata su doppio vinile, contiene anche la cover di “Please send me someone to love”, dal repertorio di Percy Mayfield, canzone inclusa nella colonna sonora di “Philadelphia”, primo film di cassetta sull’argomento Aids. È musica che evoca immagini di club fumosi e struggimenti d’amore, vestiti lunghi e tacchi alti, sguardi furtivi e personaggi da jet set. Mentre le colleghe accorciavano le minigonne, Sade allungava le vocali del suo canto morbido ed elegante, ma mai noioso. Anzi, anche il funk entrava nella sua musica plasmandone i ritmi e rendendo le canzoni ballabili. Né mancavano arrangiamenti curiosi, come quello scarnificato e per certi versi modernissimo di “Love is stronger that pride”.

In Italia, “The best of Sade” ha ottenuto un disco di platino, ha toccato la quinta posizione in classifica ed è finito fra i primi 20 album più venduti del 1994 dietro a Pink Floyd, Mariah Carey e Sting, ma davanti a Madonna, R.E.M. e Rolling Stones. Sade ha poi pubblicato altri due album, “Lovers rock” del 2000 e “Soldier of love” del 2010, ma le sedici canzoni incluse in questo greatest hits riassumono la parte più rilevante della sua storia. Una storia di successo, che conta 50 milioni di dischi venduti. Come diceva Sade di fronte a queste cifre, “in fondo il pubblico non ha cattivo gusto”.

TRACKLIST
Lato A:
Your Love Is King
Hang On to Your Love (Short Version)
Smooth Operator (7″ Edit)
Jezebel

Lato B:
The Sweetest Taboo
Is It a Crime
Never as Good as the First Time (Remix Edit)
Love Is Stronger Than Pride

Lato C:
Paradise (Remix)
Nothing Can Come Between Us (Radio Edit)
No Ordinary Love
Like a Tattoo

Lato D:
Kiss of Life (Radio Edit)
Please Send Me Someone to Love
Cherish the Day (Sade Remix)
Pearls

TRACKLIST

01. Your Love Is King - (03:42)
02. Hang on to Your Love - (04:30)
03. Smooth Operator - (04:17)
04. Jezebel - (05:25)
05. The Sweetest Taboo - (04:24)
06. Is It a Crime - (06:17)
07. Never as Good as the First Time - (03:58)
08. Love Is Stronger Than Pride - (04:18)
09. Paradise - (03:37)
10. Nothing Can Come Between Us - (03:52)
11. No Ordinary Love - (07:19)
12. Like a Tattoo - (03:37)
13. Kiss of Life - (04:10)
14. Please Send Me Someone to Love - (03:41)
15. Cherish the Day - (06:19)
16. Pearls - (04:37)