«CHEF AID: THE SOUTH PARK ALBUM - Artisti Vari» la recensione di Rockol

Artisti Vari - CHEF AID: THE SOUTH PARK ALBUM - la recensione

Recensione del 20 feb 2000

La recensione

Sono i personaggi dei cartoons, oggi come oggi, gli unici ad avere il coraggio di guardare in faccia l’America. Se il cinema, tranne alcuni sporadici casi come quello di Altman, ha ormai abdicato ad una funzione critica e interlocutoria sulla questione sociale, in compenso milioni di americani si trovano coinvolti nelle vicissitudini tutte televisive di due serie a cartoons, i Simpsons, eroi confessati di fine millennio, e South Park, altra serie politically uncorrect che ha suscitato il solito vespaio di polemiche, finendo per essere confinata, nel nostro paese, in seconda serata e aver subito alcune parziali modifiche a causa della censura. Che gli eroi dei cartoons siano brutti, sporchi e cattivi, oppure cinici e originali, è soltanto un pretesto per tenerli lontani. In realtà essi parlano ad un’America rincoglionita, o quanto meno profondamente assopita, provocandone il risveglio. Di più, la trasferiscono sul video, in una sorta di processo identificativo e masochistico di un’efficacia senza pari. Una rockstar di cui non ricordo il nome ha detto: «cosa porterei nel 2000? I Simpsons!», a significare l’importanza che quella serie ha assunto nel costume e nella cultura statunitense. E la stessa cosa merita di accadere con questo cartoon, omaggiato in questo cd da una serie di guest appearences che contengono il fior fiore dell’alternative music: da Crystal Method ai Primus, dai Rancid ai sempiterni Devo, da Perry Farrell a Rick James, e ancora Joe Strummer, Wyclef Jean e ‘Ol Dirty Bastard, passando sempre attraverso l’unico vero immortale della musica, Elton John, la colonna sonora di “South park” scorre via che è un piacere, sfoderando anche l’inno di uno dei suoi protagonisti, Chef, “Chocolate salty balls”. L’America vi guarda, ma con “South park” potete guardarla anche voi: uno a uno e palla al centro.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.