«IN CONCERT WITH THE LONDON SYMPHONY ORCHESTRA - Deep Purple» la recensione di Rockol

Deep Purple - IN CONCERT WITH THE LONDON SYMPHONY ORCHESTRA - la recensione

Recensione del 19 feb 2000

La recensione

Ci sono voluti più di trent'anni perché i Deep Purple ritornassero alla Royal Albert Hall per rivivere e registrare nuovamente su disco quella stupenda performance che li aveva già visti protagonisti ai tempi con l'orchestra sinfonica di Londra. D'acqua sotto i ponti ne è passata parecchia, ma da quell'ultima esperienza la maturità artistica acquisita dai Deep Purple è cresciuta, pesando notevolmente sulla resa finale di questo doppio Cd: un lavoro imponente e giustamente degno di essere accostato ad una vera opera musicale. I paragoni con “S&M”, l'ultimo lavoro dei Metallica abbinato anch'esso ad un'orchestra, sono quasi d'obbligo, ma è difficile non notare che nell'incisione dei Purple esiste una sorta di feeling naturale tra le due entità musicali, una comunicazione spontanea capace di amalgamare pienamente rock e musica classica…una cosa che invece manca in alcuni punti del disco dei "four horsemen". Il primo Cd del set è forse il più melodico ed il meno dinamico. Le tracce presenti sono perlopiù parte del repertorio esclusivo di Jon Lord e Roger Glover, con una speciale apparizione ai vocals di Ronnie James Dio. Altresì la presenza di una voce femminile rende il tutto ancora più magico e "soffice", circondando le canzoni di un aura molto romantica ed eterea. Il secondo cd è quello più movimentato e la prima traccia, "Concerto For Group and Orchestra", riesce maggiormente a rendere l'idea di come rock e classica possano tranquillamente andare a braccetto, non generando alcuna confusione nell'esecuzione. Tre quinti delle canzoni qui presenti evocano prepotentemente il periodo Steve Morse, mentre "Smoke on the water", il cavallo di battaglia dei Purple, è il pezzo che trionfalmente chiude questa stupenda session.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.