«LET LOVE RULE - Ledisi» la recensione di Rockol

Ledisi, una delle più belle voci della black music

La cantante americana torna con un bel disco di moderno R'n'B

Recensione del 03 ott 2017 a cura di Francesco Arcudi

La recensione

Ledisi è una cantante Soul/R’n’B Americana poco conosciuta in Italia, ma molto popolare in USA. Attiva fin dai primi anni 2000, è considerata una delle più belle voci del panorama musicale black odierno e ha ricevuto diverse nomination ai Grammy Awards come miglior vocal performance e miglior disco nel corso degli anni. Dopo aver recentemente dichiarato pubblicamente in America - suscitando molte polemiche -che oggi l’R’n’B è noioso, torna sul mercato con questo nuovo progetto.

Tanti produttori per questo ottavo album di studio della cantante, tra cui il cantautore gospel Kirk Franklin, DJ Camper (Mary J- Blige) e Prince Charlez (Beyoncé), solo per citarne alcuni. Un disco bello, energico, ben suonato, con la stupenda potente voce della cantante che tocca note impossibili in alcuni brani.

Tra i migliori la title track “Let love rule”, un soul elettronico inusuale ma dalla grande energia; “Shot down” ,su quanto conta ancora oggi il colore della pelle negli Stati Uniti; “Here”, un bellissimo midtempo suonato divinamente; “High”, un R’n’B “classico” con molte programmazioni elettroniche; soprattutto la stupenda ballad “All the way”, classica canzone d’amore, con la voce della cantante in bella evidenza, dispiegata al massimo della sua estensione. Ci sono anche due duetti interessanti, “Us 4ever” con BJ The Chicago Kid, midtempo da radio americana, e “Give you more” con John Legend, uno dei cantanti americani più amati dalle nuove generazioni.

Insomma Ledisi sforna un gran bel disco di musica black come non se ne sentiva da parecchio, e smentisce le sue stesse dichiarazioni, perché stando a questo CD l’R’n’B pare tutt’altro che noioso.

 

TRACKLIST

01. I Choose Today - Interlude (00:07)
02. Shot Down (03:13)
03. Tomorrow Is A New Start - Interlude (00:05)
04. Let Love Rule (04:00)
05. Add To Me (03:38)
06. Hello To The Pain - Interlude (00:05)
07. Hello (02:44)
08. Forgiveness (04:51)
09. Here (04:02)
10. Us 4ever (04:29)
11. Give You More (03:28)
12. High (04:13)
13. Understanding / I Love You - Interlude (00:17)
14. All The Way (05:02)
15. If You Don’t Mind (04:04)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.