«6X0 LIVE (VOL.1) - Alberto Nemo» la recensione di Rockol

Alberto Nemo: leggi qui la recensione di "6x0" live (Vol. 1)

Sei pezzi tra jazz, musica sacra e avantgarde, registrati in presa diretta, che rimandano immediatamente ad artisti quali This Mortal Coil e Dead Can Dance, ma anche al più intimo Jeff Buckley.

Recensione del 07 set 2017 a cura di Marco Jeannin

La recensione

Il bello di questo mestiere è che passare da un disco all’altro spesso significa cambiare letteralmente il mondo che ti circonda. Ascoltare musica in cuffia è un’esperienza quasi completamente immersiva, per lo meno abbastanza da portarti dentro il disco, iniziando così a farne parte: cambia disco, cambia il mondo. 

Per quanto riguarda “6x0 live (Vol.1)” di Alberto Nemo il mondo ha la forma di sei pezzi in cui si attraversano ambienti sonori sacri (basta ascoltare “Antrophomorphos” per farsene un’idea immediata), sfiorando il jazz, la classica e l’avant garde. “6x0 live (Vol.1)” è, in altre parole, un disco sperimentale in cui melodie complesse e trame compositive dal sapore quasi dark sono state arrangiate con maestria per suonare come se un’intera orchestra stesse performando. Seguito diretto di “6x0”, pubblicato giusto lo scorso anno, “6x0 live (Vol.1)” cambia completamente la posta in gioco dal punto di vista concettuale e va considerato a  tutti gli effetti il secondo album di Nemo, registrato in presa diretta durante un concerto nel salotto letterario della comune artistica Dimora di Rovigo. Nell’occasione Nemo si è fatto accompagnare alla viola da Guido Frezzato; l’intonazione degli strumenti segue l’accordatura aurea, il LA centrale è a 432 Hz e la registrazione finale, il master, non ha subito alcun tipo di post produzione. Una scelta radicale ma in linea con il personaggio, Alberto Nemo, nato a Rovigo nel 1988 e dedito alla musica dall’età di 21 anni quasi per necessità, per combattere quei demoni di cui difficilmente si riesce a liberarsi; la musica, come tanti prima di lui, per Nemo è la soluzione:

La musica inizia dove il silenzio finisce. A volte anche dove il silenzio continua. Tutto nasce dove tutto muore. Tutto muore dove si nasce. La musica si nasce. Di musica si muore.

Sei i pezzi in scaletta, scritti e prodotti da nemo e pubblicati su Dimora Records, etichetta di cui Nemo stesso è titolare al fianco di Andrea Liuzza aka Are You Real? (vecchia conoscenza di Rockol). Pezzi che rimandano direttamente all’opera dei This Mortal Coil e Dead Can Dance, le due reference più immediate non tanto per quanto riguarda il singolo suono o le composizioni nello specifico, quando più per la capacitàcomune di creare di ambienti sonori dai toni dark, poetici, eleganti e delicati, musica da considerare come un unico continuum e per questo da affrontare nella maniera più consona, e cioè ascoltando in cuffia, isolandosi dal mondo reale per entrare in un…

… infinito buio lucente. E’ un continuo annegare la mente all’interno di liquidi fluttuanti nello spazio, in mancanza di gravità. E’ un continuo ultimo profondo respiro. E’ un continuo pianto, una culla di pace eterna.

TRACKLIST

01. Anthropomorphos - Live (06:00)
02. 13 lucertole - Live (05:26)
03. In-somnem - Live (05:42)
04. Se(M)mai - Live (03:44)
05. Vortici - Live (04:53)
06. Non posse non finire - Live (05:07)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.