«SPROVVEDUTA - Mexico '86» la recensione di Rockol

Sprovveduti ma non troppo, ecco il calcio di inizio dei Mexico 86

L'esordio dei Mexico 86, tutta la leggerezza e l'ironia di "Sprovveduta". La nostra recensione

Recensione del 25 set 2017 a cura di Marco Di Milia

La recensione

Forse le immagini di un incontenibile Diego Armando Maradona, vincente contro la Germania di Rummenigge, che alza nel cielo di Città del Messico la Coppa del Mondo, i componenti dei Mexico 86 le hanno viste solo attraverso le mille repliche dei giorni di gloria del campione argentino. Anche se anagraficamente distanti, quelle sfide agonistiche devono aver lasciato un'impronta tale per i cinque del gruppo - Vincenzo Toscano, Pietro Toscano, Giuseppe Caliendo, Girolamo Caruso e Luigi Pesce - al punto di chiamarsi proprio come il famoso Mundial del 1986.

Tutta originaria della provincia di Napoli, proprio là dove il Pibe de Oro ha messo in campo le sue migliori prodezze per entrare di slancio nel mito, la formazione campana ha preferito allargare gli orizzonti ben oltre i confini della propria città, tramite una un’attitudine scanzonata e leggera nel mettere in scena sfide e avventure di ordinaria quotidianità.

È la title track in apertura del programma il brano che identifica al meglio l’intero progetto: sostenuta da un giro di basso corposo e da una tromba dal sapore vagamente epico, ecco la voce un po’ roca di Vincenzo raccontare della disillusione di un amore non più corrisposto. Un'amarezza necessaria, ma anche un orgoglio autentico nell’andare comunque avanti a testa alta nell’inevitabile sfiga, stringendo i denti e facendo spallucce, perché in fondo sentirsi perdenti qualche volta fa parte del gioco. C’è tanto della canzone tragicomica di Brunori Sas in queste tracce dei Mexico 86, così come quella irriverente verve che ha sempre accompagnato le strofe di Rino Gaetano, punti di riferimento che rendono le canzoni accessibili ma al tempo stesso anche poco inquadrabili.

Gli amori, le donne, gli amici e la continua ricerca del proprio posto nel mondo sono i temi ricorrenti che i Mexico 86 passano sotto la loro particolare lente di ingrandimento. Uno sguardo sincero e profondo, dove i punti di riferimento riescono a farsi riconoscere senza far perdere originalità alle composizioni del gruppo. Si passa così dai problemi del ricco Mario alle prese con una compagna molto poco fedele cantati in “Povero Mario”, al sentimento di inadeguatezza descritto in “Brucia” il cui incedere spigoloso nasconde però una natura romantica e battagliera, fino al ritmo quasi poliziottesco di “Non importa” che cita esplicitamente i Nirvana di “Smell like teen spirit”. Secondo uno stile già ampiamente collaudato, dove le tessiture melodiche immediate e orecchiabili sono al servizio di liriche pungenti, le nove tracce che compongono l’album offrono una lettura disincanta e sarcastica sui mille aspetti di una routine facilmente condivisibile. Una combinazione fresca e divertita, puntellata da fiati che regalano quella polverosa patina da vecchio west, fanno di ”Sprovveduta” un esordio in grado di offrire, tramite il suo zigzagare tra generi e stili, un quadro moderno di questi tempi frenetici e sempre troppo complicati. Felicemente sprovveduto, certo, ma anche un buon inizio, quando molto spesso quello che manca è proprio quella spensieratezza che ultimamente ama farsi desiderare.

TRACKLIST

01. Sprovveduta (03:59)
02. Via Da Me (02:48)
03. Povero Mario (03:25)
04. Non Ci Torno Più (03:40)
05. Brucia (03:48)
06. Metrò (03:42)
07. Joker (05:23)
08. Divertente (03:53)
09. Non Importa (04:05)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.