«FUNK WAV BOUNCES VOL.1 - Calvin Harris» la recensione di Rockol

Calvin Harris abbandona l'EDM e realizza il perfetto disco pop dell'estate

Il producer e dj di origine scozzese ma di casa negli States chiama il meglio del r'n'b, pop-mainstream e hip-hop – da Frank Ocean a Future a Kay Perry - e realizza una collezione di hits per l'estate.

Recensione del 18 lug 2017 a cura di Michele Boroni

La recensione

Ora possiamo dire che la bolla EDM (Electronic Dance Music) è definitivamente scoppiata: i cachet dei dj superstar si sono drasticamente ridotti rispetto a un paio d'anni fa e i vari festival tipo Tomorrowland si sono ridimensionati. Clavin Harris, dj e producer di origine scozzese che ha vissuto in pieno questa fase, a tre anni di distanza dall'ultimo suo lavoro (“Motion” che conteneva la hit “Summer”) abbandona quindi in fretta e furia tastieroni zanzaroni per buttarsi su un mix di funk, hip-hop, trap, r'n'b, ma anche AOR West Coast, per fissare le nuove coordinate del pop mainstream di quest'estate.

E con questo “Funk Wav Bounces vol.1”, suo quinto album ufficiale, ci riesce piuttosto bene. Come? Assemblando un elenco di star già protagoniste deelle loro scene e sottogeneri - dal neo soul raffinato di Frank Ocean ai protagonisti della trap (Migos, Future, Lil Yatchy), dal rap istituzionale (Snoop Dogg, Nicky Minaj) alle voci femminili pop (Katy Perry, Arianna Grande), oltre a un paio di assi come Pharrell Williams (unico artista presente in due brani) e il producer-rapper prezzemolino PARTYNEXTDOOR. Immettere poi un bella dose di groove con richiami seventies, usare strumenti musicali analogici (al termine del video del singolo Feels, vengono citati le tastiere Wurlitzer e Yamaha, come pure il basso Ibanez e la Fender Stratocaster 1965 utilizzate nel brano), aggiungere dosi massicce di claphands, shakerare bene e servire fresco (ben sotto i 90 bpm) con l'ombrellino d'ordinanza. Ecco, “Funk wav buonces vol.1” è il perfetto disco per l'estate; se tutti i brani fossero all'altezza dei quattro singoli che lo hanno preceduto sarebbe anche qualcosa di più.

L'intro del Rhodes da yacht rock e l'apertura melodica della Grande in “Heatstroke”, il divertente trap dei Migos in “Slide” e il bangers totale di “Feels” (compreso il rap kanyewestiano di Big Sean) sono piccole perle che testimoniano la chiara visione di Harris in questa sua nuova veste. Operazione, se si vuole, che entra nel solco del disco totalmente suonato à la “Random Access Memories” dei Daft Punk, ma con meno spirito retromaniaco (anche se l'uso delle tastiere e chitarre è puro Prelude Records 1983) e i piedi ben saldi sulla contemporaneità: quest'ultimo elemento è evidenziato sia dall'uso della trap sia dal mood che si ritrova nelle raccolte ultracool “Too slow to disco” (giunta al terzo volume).

Però ovviamente il buon Calvin aspira a qualcosa di più e lo dimostra con la traccia finale “Hard to love”, raffinata soul ballad interpretata dalla brava Jessie Reyez e che preannuncia nuovi scenari e progetti sonori.

 

TRACKLIST

01. Slide (03:50)
02. Cash Out (03:55)
03. Heatstroke (03:49)
04. Rollin (04:32)
05. Prayers Up (03:24)
06. Holiday (02:49)
07. Skrt On Me (03:48)
08. Feels (03:43)
09. Faking It (04:00)
10. Hard to Love (03:50)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.