«FRA LA VIA AURELIA E IL WEST (DEDICATO A FRANCESCO GUCCINI) - Artisti Vari» la recensione di Rockol

Fra la via Aurelia e il West: dedicato a Francesco Guccini

L'omaggio a Guccini del 2015 al premio Tenco diventa un album doppio: la recensione

Recensione del 26 apr 2017 a cura di Franco Zanetti

La recensione

Sono ormai numerosi gli eventi speciali, e conseguentemente gli album-documento, che il Club Tenco ha dedicato a figure significative della canzone italiana e internazionale. Nel catalogo discografico di Ala Bianca si trovano “Canzoni per te” dedicato a Sergio Endrigo, “Seguendo Virgilio” (per Virgilio Savona e il Quartetto Cetra), “Omaggio” (a Pablo Milanés), “Bardòci” (a Sergio Bardotti), “Bruno Lauzi e il Club Tenco” e questo, recentissimo “Fra la via Aurelia e il West”, un omaggio a Francesco Guccini.

E’ la testimonianza registrata dei tre giorni di ottobre del 2015 in cui si è tenuta a Sanremo la 39° Rassegna del Club Tenco, per l’occasione dedicata al cantautore di Pàvana: due dischi contenenti 28 canzoni di Guccini rieseguite da interpreti notissimi o molto meno noti. Ci sono Roberto Vecchioni e Cristina Donà, Carmen Consoli e Pacifico, Vittorio De Scalzi dei New Trolls con Mauro Pagani e Deborah Kooperman, amica e collega di Guccini negli anni degli inizi.

Ci sono nomi abbastanza conosciuti e nomi quasi del tutto o del tutto sconosciuti, e questo nello spirito della completezza della documentazione. E va bene. Ma non si può tacere che questo disco non avrebbe certo sofferto, in termini di qualità artistica e interesse delle riproposte musicali, se fosse stato dimezzato nel numero delle tracce. Anche perché, tautologicamente, Guccini è Guccini; e la statura (in tutti i sensi) del Maestrone è tale che le sue canzoni, già fortemente connotate da versioni originarie che sono inevitabilmente anche di riferimento, sovrastano inevitabilmente chi non dispone di una personalità sufficientemente consolidata.

Non farò nomi né titoli: ma, anche se è vero che il doppio disco è in vendita a prezzo speciale (12,99 euro), insomma, ripeto, un solo disco sarebbe bastato. Belle le fotografie del libretto del CD, nel cui testo Enrico De Angelis racconta spiega e motiva il senso e lo spirito del progetto, ricorrendo abilmente a perifrasi (“diverse angolazioni espressive”) che sarebbero state più facilmente sintetizzabili in “qualcuno era all’altezza, molti no”. Ma questo è il mio parere personale. 

TRACKLIST

#1
01. Auschwitz (05:15)
02. L'antisociale (04:41)
03. L'atomica cinese (03:02)
04. Quattro stracci/Cyrano (07:15)
05. Eskimo (08:09)
06. Il pensionato (07:56)
07. L'avvelenata (05:10)
08. Stelle (02:21)
09. Bisanzio (04:57)
10. Incontro (04:32)
11. Scirocco (04:50)
12. Radici (06:40)
13. Canzone quasi d'amore (05:08)
14. Cyrano (06:40)

#2
01. Il vecchio e il bambino (03:14)
02. Canzone delle domande consuete (04:21)
03. Venezia (04:26)
04. Dio è morto (03:38)
05. Gli artisti (05:21)
06. Gli amici (03:56)
07. La ballata degli annegati (04:43)
08. Autogrill (05:28)
09. E tornò la primavera (04:05)
10. Noi non ci saremo (04:21)
11. Canzone delle osterie di fuori porta (07:18)
12. Asia (09:48)
13. Statale 17 (08:58)
14. La locomotiva (08:39)
15. Saluto (01:32)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.