«FIFTY SHADES DARKER (ORIGINAL MOTION PICTURE SOUNDTRACK) - Artisti Vari» la recensione di Rockol

La colonna sonora di Fifty Shades Darker: 50 sfumature di pop contemporaneo.

Da Taylor Swift e ZAYN fino a Kygo e Halsey. Una raccolta di canzoni di buon r'n'b, electro e pop da classifica di buona qualità.

Recensione del 15 feb 2017 a cura di Michele Boroni

La recensione

La colonna sonora di "50 sfumature di grigio", il film tratto dal franchise soft core di E.L. James del 2015, è stata una delle colonne sonore di più grande successo di vendita degli ultimi anni, anche grazie ai fortunati singoli di The Weeknd e Ellie Goulding. Ci riprovano adesso con il seguito del film uscito in questi giorni in tutto il mondo: anche stavolta si tratta di una raccolta di canzoni varie, composte appositamente per la soundtrack, con un suono piuttosto contemporaneo eseguito da una serie di talenti nuovi ed emergenti del pop.

I fils rouges che legano le tracce di questa raccolta sono da una parte l'r'n'b-new soul da classifica e dall'altra certe atmosfere dalla torbida sensualità in linea con il plot del film, anche se a ben vedere i testi sono per lo più quelli classici delle canzoni d'amore. C'è ovviamente il singolone di Taylor Swift con l'ex One Direction ZAYN con il coretto appiccicoso, c'è l'ubiquo John Legend e pure SIA con le loro ballatone-intense e sempre uguali a sé stesse. 

Però a guardar bene il disco nasconde un paio di tracce molto interessanti come "Code Blue" di The-Dream e "Empty Pack of cigarettes" di Joseph Angel (nome da tenere d'occhio) che per il falsetto e la chitarra elettrica in primo piano fanno molto ricordare Prince. Altro nome da segnarsi sul taccuino sono il giovane inglese JP Cooper dal bel timbro, come pure il più noto Anderson East qui alle prese con un classicissimo gospel blues.

Da dimenticare invece la sempliciotta "Bom bidi bom" della coppia Nick Jonas - Nicki Minaj e la cover di "The scientist" dei Coldplay da parte di Corinne Bailey Rae di cui non si sentiva il bisogno. Ma forse vale la pena segnalare "Not afraid anymore" dell'ottima Halsey che per atmosfera e testi ("Toccami, spingimi e provocami come non hai mai fatto, perché io non ho più paura") rappresenta il vero singolo del film che racconta con tinte soft il mondo BDSM.

Seppur nella varietà e nell'eclettismo ( il disco contiene anche una classica versione della gershwiniana "They can't take that away from me" di Jose James più un paio di tracce dello score di Danny Elfman), la colonna sonora di Firth grades darker rappresenta una buona e piuttosto completa panoramica del nuovo pop contemporaneo.

TRACKLIST

01. I Don’t Wanna Live Forever (Fifty Shades Darker) (04:05)
02. Not Afraid Anymore (03:46)
03. Pray (03:20)
04. Lies In The Dark (03:41)
05. No Running From Me (03:11)
06. One Woman Man (04:04)
07. Code Blue (04:45)
08. Bom Bidi Bom (03:34)
09. Helium (04:12)
10. Cruise (03:44)
11. The Scientist (03:16)
12. They Can’t Take That Away From Me (02:04)
13. Birthday (03:21)
14. I Need A Good One (03:48)
15. Empty Pack Of Cigarettes (03:51)
16. What Would It Take (03:59)
17. What Is Love? (04:07)
18. On His Knees (02:50)
19. Making It Real (02:08)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.