«ILLUSTRATED NIGHT - Eric Wood» la recensione di Rockol

Eric Wood - ILLUSTRATED NIGHT - la recensione

Recensione del 14 dic 1999

La recensione


Un paio d'anni fa Eric Wood era riuscito ad emergere da una lunga trafila di concerti e di incisioni nei sotterranei di mezza America e proporsi come uno di quei songwriter capaci di riconoscere nella propria voce lo strumento capace di suscitare più emozione delle canzoni. "Letters from the earth" suscitò paragoni con Tim Buckley, con Nick Drake, con Fred Neil: cantautori abituati alle temperature autunnali, alle malinconie di tutte le ore, ai toni soffusi e ombrosi del jazz, della musica sudamericana, delle ballate folkie. In Italia, dove c'è sempre stato un pubblico generoso verso questo genere di outsider, Eric Wood ha trovato una seconda casa ed è proprio un'etichetta nostrana a pubblicare il suo secondo album, "Illustrated night". L'evoluzione principale nasce dal lavoro di gruppo, con la band che l'ha seguito in tour, e le canzoni di Eric Wood prendono maggiori sfumature (soprattutto jazzistiche e sudamericane): registrato tra New York e l'Italia (in parte direttamente dal vivo) "Illustrated night" ha forse un po' meno di quella tensione che distingueva "Letters from the earth", ma continua a sottolineare un egregio lavoro di scrittura e una voce notevole, quella di Eric Wood, naturalmente. Piacevolissimo dall'inizio alla fine, certo: resta sempre, come un'ombra nell'aria, l'idea che Eric Wood abbia bisogno di un'altra chance prima dell'estasi. Magari un produttore in più: consigliamo T-Bone Burnett (splendido il suo lavoro per "Fuse" di Joe Henry), Mitchell Froom (abituato a certi personaggi, visto il team con Ron Sexsmith) e, per l'inclinazione neolatina di "Illustrated night", anche Steve Berlin. Potrebbero davvero cambiare qualcosa nella carriera di Eric Wood, che comunque, se lo merita.

TRACKLIST

01. Let my people go
02. Fools gold
03. Second chance
04. The call
05. Blue impression
06. Opus to ecstasy
07. Bury me standing
08. Fade into love
09. Crazy Jane
10. Steampipes
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.