«THE MOST INTELLIGENT CHILD - Molotoy» la recensione di Rockol

Molotoy: la recensione di "The most intelligent child"

“The most intelligent child” è il titolo del nuovo lavoro in studio firmato dai Molotoy trio romano attivo dal 2013. L’album, uscito il 27 ottobre 2016, segue il fortunato esordio “The low cost experience” e rappresenta uno step in avanti nel percorso di

Recensione del 22 nov 2016 a cura di Marco Jeannin

La recensione

Contenutisticamente consideriamolo il modo dei Molotoy di esplorare l’uomo e la sua essenza, dalle origini più primordiali fino al suo rapporto con la tecnologia, con lo spazio (inteso come universo, il rapporto tra l’infinitamente grande e l’infinitamente piccolo) e il tempo. Da questo punto di vista possiamo tranquillamente iscrivere “The most intelligent child” al registro dei concept album, per quanto l’intento non sia esplicitamente dichiarato. Perché quello che traspare negli undici pezzi in scaletta è infatti un grande senso di coerenza, si percepisce la presenza di un qualcosa che lega gli innumerevoli passaggi sonori che si alternano in un unico fluire, permettendo alla mente di spaziare. Ecco quindi che a sostegno del contenuto arriva la forma, quel postronic che per i Molotoy significa musica strumentale fondata su un mix di elettronica e post rock, tranquillamente spendibile come ipotetica colonna sonora. Non per nulla elettronica e soprattutto post rock sono due tra i generi cinematograficamente più quotati: sanno accompagnare le immagini o ne creano di nuove. “The most intelligent child” è un disco che questa potenzialità la sfrutta appieno, andando a tessere delle ottime trame sonore che in sede live saranno in grado di stimolare, anche grazie al solito grande lavoro sui visual e sulle luci, l’immaginario più ostico: non fatico a pensare questa musica come nata e pensata per vivere in simbiosi con colori e forme tangibili.

I Molotoy si riconfermano dunque una band molto interessante, a tre anni di distanza dal già più che buono disco esordio, “The low cost experience”. Per dire… ascoltando “The most intelligent child” mi sono trovato varie volte a pensare a “10 000 Hz legend” degli Air, album stupendo e mai troppo celebrato. Due dischi che a ben guardare non poi così diversi: entrambi fanno della costruzione di un mood (e di un immaginario, again…) il loro scopo primario, suonando parecchio cinematografici da un lato e innegabilmente sintetici dall’altro. Certo, quegli AIR erano un bel po’ più avanti, ma credo che ai Molotoy non manchi nulla in termini di idee per arrivare a giocarsela alla pari in un futuro prossimo. Ascoltate “Ruches”…

Prodotto da Francesco Catitti (Electric Diorama, Michele Bravi), “The most intelligent child” si avvale della partecipazione di The Niro (Davide Combusti) nel brano “Disappear” e di Eeris per “Float”, unici due pezzi cantati sugli undici totali del disco.

TRACKLIST

01. Human Race (03:38)
02. Monster (03:15)
03. Time (03:12)
04. Kaleidoscope (03:42)
05. Float (03:31)
06. Ruches (06:19)
07. In Svizzera (03:53)
08. Disappear (03:35)
09. Allunaggio (04:32)
10. When I Hit the Atmosphere (03:06)
11. I'll Burn Like a Meteor (03:00)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.