«UNICI - Nek» la recensione di Rockol

Nek - UNICI - la recensione

Recensione del 17 ott 2016 a cura di Mattia Marzi

La recensione

Il secondo posto a Sanremo 2015 con "Fatti avanti amore" lo ha rilanciato, la partecipazione ad Amici come direttore artistico lo ha riposizionato. Ora, per Nek, è arrivato il momento di tornare alla musica: un anno e mezzo dopo l'uscita di "Prima di parlare", il cantautore di Sassuolo pubblica il suo tredicesimo album di inediti, "Unici", le cui lavorazioni lo hanno visto impegnato anche nel ruolo di produttore insieme a Luca Chiaravalli.





Negli ultimi anni, la carriera del cantautore sembrava essere entrata un po' in crisi: Nek non riusciva a piazzare canzoni in classifica, il pubblico sembrava non seguirlo più come ai tempi d'oro, quelli di hit quali "Laura non c'è", "Sei grande", "Sei solo tu", "Almeno stavolta" e "Lascia che io sia" (ricordate quel clamoroso primo posto al Festivalbar 2005 davanti a Laura Pausini, Jovanotti e Negramaro?) e anche i suoi dischi non riuscivano ad ottenere risultati brillanti nelle vendite. "Fatti avanti amore" ha rappresentato un po' il "disgelo", per la carriera di Nek: non solo lo ha riportato in cima alle classifiche, ma ha anche "svecchiato" un po' il suo suono, portandolo ad esplorare il mondo dell'elettronica. Con quella canzone lì, Nek ha trovato la sua formula vincente e una nuova cifra stilistica. "Prima di parlare" suonava quasi tutto così: pezzi pop-rock con accenni di elettronica, dritti e ritmati, con arrangiamenti a metà strada tra il pop degli ultimi Coldplay e il rock energico degli U2.

"Unici" è la logica prosecuzione del precedente disco di Nek: l'elettronica, che in "Prima di parlare" rappresentava giusto un condimento, in questo nuovo album è l'ingrediente principale, quello che caratterizza quasi tutte le undici canzoni. Avete presente quando incontrate un amico che non vedevate da tempo e lo trovate cambiato, diverso? Ecco, con il Nek di "Unici" accade proprio questo: il cantautore e musicista stinghiano di ieri (sapevate che Nek è un bassista molto bravo e che Sting è da sempre uno dei suoi miti?) sembra aver lasciato il posto a un cantautore che dice di cercare di essere al passo con i tempi, di essere affascinato dai suoni moderni, di voler capire quanto la sua voce può stare sull'elettronica e di provare ad evolvere senza tradire le sue radici e le sue passioni. La tropical house di "Unici" è uno degli episodi in cui l'impronta elettronica risulta più marcata, insieme a "Futuro 2.0" e "Questo so di me". Uno di questi giorni" è più vicino al pop-rock di "Fatti avanti amore", "Quando era ora" è più fedele alle radici di Nek.

Volete sapere se in questa nuova veste musicale Nek risulta credibile? Diciamo che i pezzi più elettronici si fanno apprezzare, ma potrebbero farvi storcere un po' il naso se lo seguite da sempre e se avete amato pezzi come - giusto per fare qualche titolo - "Ci sei tu", "Contromano", "L'inquietudine" e "Nella stanza 26". Se così fosse, "Differente" (con un bel testo della brava Giulia Ananìa) e "In braccio" potrebbero consolarvi un po': sono due ballad dal sapore più classico e dalle atmosfere più acustiche. E sono un po' l'eccezione alla nuova regola di Nek (se una regola c'è...).

TRACKLIST

01. Unici (03:28)
02. Differente (03:29)
03. Questo so di me (03:16)
04. Freud (feat. J-Ax) (03:23)
06. Mia (03:06)
08. La mia terra (03:26)
09. Quando era ora (03:29)
10. In braccio (03:34)
11. Futuro 2.0 (03:17)
Nek Pop Unici
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.