«GIANO - Fabio 'Dandybestia' Testoni» la recensione di Rockol

Fabio 'Dandybestia' Testoni - GIANO - la recensione

Recensione del 12 ott 2016 a cura di Gianni Sibilla

La recensione

La storia del disco

“Giano” è l’esordio solista di Fabio Testoni, meglio noto come Dandy Bestia. Il suo soprannome, che compare in copertina girato al contrario è quello che ha usato quando era chitarrista e coleader degli Skiantos di Freak Antoni. E’ entrato nel gruppo due anni dopo la formazione, nel ’77, e ci è rimasto nelle sue varie incarnazioni, fino allo scioglimento, nel 2012 (Freak Antoni è mancato due anni dopo, nel 2014). 

Come suona e cosa c’è dentro 

Giano è stato prodotto da Oderso Rubini e vede la partecipazione di Alex Britti e Maurizio Solieri.  Contiene nove canzoni più una ("Io dentro" compare anche in doppia versione, normale e "orchestrale").  Come il Giano Bifronte, la divinità dalla doppia testa, l'album è ricco di facce diverse. Il rock cantautorale rimane la base delle canzoni, che usano ironia, malinconia, sarcasmo, romanticismo, talvolta tornano al rock demenziale come in "Cappuccetto rosso", che sembra arrivare dritta dal repertorio degli Skiantos.

Perché ascoltarlo (o perché girare alla larga)

La sua penna e la sua pennata sulla chitarra sono un pezzo di storia del rock italiano. Fabio/Dandy qui si fa sentire in sfaccettature sia familiari, sia nuove. Chi è oggi, Fabio Testoni o Dandy Bestia? Il romantico di "Isola felice" o il dissacrante di "Cappuccetto rosso"? La faccia in ombra o quella in luce della copertina? Il bello è proprio lì: è tutto questo e altro ancora.

La canzone fondamentale

A seconda della faccia che preferite: "Sto bene", rock cantautorale classico, o "Capuccetto rosso", più vicina agli Skiantos.

 

 

TRACKLIST

01. Sto bene (04:17)
02. Un uomo vecchio in una macchina nuova (03:39)
03. Novembre (03:38)
04. Io dentro (05:38)
05. Cappuccetto rosso (04:00)
06. Speciale naturale (04:07)
07. L'isola felice (04:22)
08. Cuore (04:33)
09. Storia furba (05:50)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.