«POOH 50 - L'ULTIMA NOTTE INSIEME - Pooh» la recensione di Rockol

Pooh - POOH 50 - L'ULTIMA NOTTE INSIEME - la recensione

Recensione del 19 set 2016 a cura di Franco Zanetti

La recensione

E' un prodotto discografico complesso, "L'ultima notte insieme", che raggiunge il mercato in diverse configurazioni: il 16 settembre sono state distribuite la versione standard da tre CD e quella deluxe, con tre CD e un DVD. Il 30 settembre arriverà il box set da cinque vinili con i quattro singoli e quello, espanso, con tre CD, un DVD, un docufilm con il backstage dei concerti durante i quali sono state effettuate le registrazioni del live e un libro di cento pagine con fotografie inedite e interviste agli elementi del gruppo realizzate da John Vignola.

Sempre il 30 settembre, in esclusiva per Amazon, verrà commercializzata una "limited ultra fan edition", con tre CD, il docufilm, un doppio vinile con il meglio delle registrazioni live di "L'ultima notte insieme", tre locandine storiche 70 per 100, un pass laminato, cinque foto degli elementi del gruppo coi rispettivi autografi e una t-shirt. Il cofanetto, tirato in sole mille copie, sarà messo in vendita al prezzo di 190 euro.

Insomma, il canto del cigno dei Pooh è – ancora una volta – la dimostrazione della cura maniacale e ultraprofessionale con cui il gruppo ha sempre seguito la propria carriera, che il 31 dicembre si chiuderà ufficialmente (per sempre? mai dire mai...).

Nella versione deluxe – tre CD e un DVD – sono contenuti i quattro inediti con cui i Pooh chiuderanno la loro discografia. “Ancora una canzone”, già nota, dato che viene anche eseguita regolarmente nel tour in corso (e infatti è inclusa anche in versione live), è un classico Pooh, con parole d’occasione, ma non melense. La musica è di Roby Facchinetti, il testo di Stefano D’Orazio (come pure sono di D’Orazio i testi delle altre due nuove canzoni cantate: a dimostrazione del fatto che il batterista sarebbe adattissimo a raccogliere il testimone lasciato dalla scomparso paroliere Valerio Negrini).

L’altro brano già noto è lo strumentale “Traguardi”, anche questo già sentito dal vivo e registrato con il coro gospel torinese da 150 elementi Hope: un pezzone sinfonico tipico del Facchinetti inizio anni Settanta, che guardava al Rick Wakeman degli Yes.

La altre due canzoni sono "Tante storie fa", ballata rock dove si rievocano le mille storie di passione fugace vissute "salutando tutte le sere una città diversa", ma dal finale rassicurante ("...la donna mia / questo è amore"), con musica di Red Canzian, e "Le cose che vorrei", musica di Dodi Battaglia, sorta di bilancio stilato "da chi dalla vita si pensa abbia avuto tutto, e si scopre, dopo cinquant'anni, a desiderare le cose più banali e quotidiane", dove il verso chiave è "i sogni passano, i desideri restano".

Il resto del disco è la documentazione delle serate di giugno 2016 negli stadi, in particolare delle esibizioni del 10 e 11 giugno allo stadio di San Siro di Milano: per conoscerne il contenuto vi rimandiamo quindi alla recensione pubblicata da Rockol. Un libretto di 40 pagine con foto di Alessio Pizzicannella e Luca Bizzozero completa l’opera.

 

TRACKLIST

#1
01. Traguardi - Versione sinfonica [Live] (03:31)
06. Vieni fuori - Live (01:41)
07. In silenzio - Live (02:01)
14. Stai con me - Live (03:06)
16. La gabbia - Live (02:34)
18. Il ragazzo del cielo (Lindbergh) - Strumentale [Live] (01:14)
19. Risveglio - Live (01:47)
21. Viva - Live (03:24)

#2
01. Pierre - Live (03:31)
05. Alessandra - Live (02:41)
06. Uomini soli - Live (04:08)
09. Nel buio - Live (02:11)
10. Domani - Live (03:39)

#3
12. Pensiero - Live (03:27)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.