«2016/07/53 MILAN, IT (OFFICIAL LIVE DOWNLOAD) - Bruce Springsteen» la recensione di Rockol

Bruce Springsteen - 2016/07/53 MILAN, IT (OFFICIAL LIVE DOWNLOAD) - la recensione

Recensione del 29 ago 2016

La recensione

di Gianni Sibilla

E due: con qualche giorno di anticipo, è arrivato anche il "bootleg ufficiale", la registrazione da soundboard, del secondo concerto italiano di Springsteen. La prima, quella relativa al concerto del 3 luglio a San Siro (ne abbiamo parlato qua) è stata resa disponibile sul sito del Boss all'inizio della settimana scorsa. La seconda era attesa tra domani e dopo (vengono pubblicate di solito il mercoledì) - invece è stata pubblicata venerdì sera. Come la precedente, e come tutte quelle del tour   si compra qua, a prezzi che partono da 10 dollari per gli MP3, fino ad arrivare ai 28 della versione CD+Digitale.

In questo caso, l'occasione è ancora più ghiotta, non soltanto per rivivere le emozioni di quella sera: il secondo concerto a San Siro di Springsteen è stato superiore al primo. Non ce ne voglia chi l'ha visto solo domenica 3 luglio (che ha avuto alcune perle di valore assoluto - e comunque parliamo di uno spettacolo nettamente sopra la media della musica dal vivo che gira intorno). Ma martedì 5 luglio Springsteen ha portato tutto ad un altro livello per intensita, scaletta, carica: uno dei suoi concerti italiani migliori di sempre.

Lo si percepisce anche riascoltandolo, pur sempre con quello strano effetto di cui si diceva qualche giorno fa. La partenza è a razzo, la voce si scalda subito. Rimane incerta qua e là, a dire la verità, ma si tratta di passaggi: "Roulette" (lo avevo già notato durante il concerto), e qualche incertezza nei pezzi più veloci ("I'm a rocker"). Anche la E Street Band era più a fuoco: sentite le due versioni di "Because the night", con quella del 5 con una stupenda intro di piano di Roy Bittan più lunga. 

E poi ci sono i capolavori della serata: la rabbia rock di "Streets of fire", o il rock 'n' roll di "Fire". E soprattutto "Racing in the street". La voce è un po' più stanca di come me la ricordavo, ma coda di piano con Bittan che svisa sul tema è bella da star male. Poter riascoltare all'infinito questa versione di uno dei pezzi più belli di Springsteen, dopo averla vista dal vivo. Beh, è un gran bel regalo ai fan.

Il suono è sempre ottimo, sempre un po' viziato dall'eco di San Siro, e sempre scaldato dal pubblico: anche qua, versione corale di "The river" da brividi; e anche in questo caso i pezzi più caciaroni risultano un po' meno godibili, in versione solo audio.

Ma, alla fine, paragonare i due concerti è soprattutto un'operazione da super-fan. Da questo punto di vista, la seconda sera di Milano è uno dei concerti migliori del tour, dicono appunto i super-fan che hanno visto molte serate (o sentito molte registrazioni). Per quello che mi riguarda è uno dei più belli che ho visto e sentito, di Springsteen.  

Ma rimane che se siete stati a questo concerto, questa registrazione deve essere vostra, e vale ogni centesimo - e lo stesso si può dire anche se non ci sisete stati. In attesa di quella di Roma.

 

TRACKLIST
"Meet me in the city"
"Prove it all night"
"Roulette"
"The ties that bind"
"Sherry darling"
"Spirits in the night"
"Rosalita"
"Fire"
"Something in the night"
"Hungry heart"
"Out in the street"
"Mary's place"
"Death to my home town"
"The river"
"Racing in the street"
"Cadillac ranch"
"The promised land"
"I'm a rocker"
"Lonesome day"
"Darlington country"
"The price you pay"
"Because the night"
"Streets of fire"
"The rising"
"Badlands"

BIS:
"Backstreets"
"Born to run"
"Seven nights to rock"
"Dancing in the dark"
"Tenth Avenue freeze-out"
"Shout"
"Bobby Jean"
"This hard land"

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.