«SOL NEGRO - Virginia Rodrigues» la recensione di Rockol

Virginia Rodrigues - SOL NEGRO - la recensione

Recensione del 07 gen 1999

La recensione

Se Bahia è la prima fermata del Brasile, come canta Caetano Veloso in "Onde o rio è mas baiano", allora è naturale che la nuova scoperta del cantautore venga proprio da lì. Dal crogiolo di stili e razze arriva Virginia Rodrigues, 36enne baiana dalla voce incantevole, già venerata a casa sua come una delle mille divinità che affollano il cielo e la terra del Brasile. Insieme a Caetano, con la produzione di Celso Fonseca, Virginia mette in luce il suo talento in un album assai prezioso, che sin dal titolo la dice lunga su quale sia il suo riferimento a livello d’ispirazione. Il "sol negro" di cui si parla, infatti, non è altro che un modo nero di vedere le cose, è la capacità di sentire la musica che rende la Rodrigues quasi simile a una predicatrice gospel nell’aspetto e ad un usignolo nel canto. Tra i brani scelti per il disco risaltano le due composizioni di Caetano, "Lua, lua, lua, lua" e "Sol negro", realizzata con la partecipazione del profeta di Minas Gerais, Milton Nascimento, e poi ancora il tradizionale "Veronica" e "Noite de temporal", firmata da un’altra leggenda della musica brasiliana, Dorival Caymmi. Di Ary Barroso è invece "Terra seca", brano che vede la presenza in veste di cantanti di Gilberto Gil e Djavan. Quest’ultimo firma anche il brano "Nobreza", un altro dei momenti migliori del disco. "Adeus, batucada", appartenente al repertorio della grande Carmen Miranda, è qui riproposta da Virginia con una classe e un’originalità senza pari. Un grande talento, quello della giovane interprete, che giustifica appieno la partecipazione al suo progetto dei grandi nomi citati sopra. Come ha spiegato Veloso: «L’unico lusso che ci siamo permessi è stato quello di chiamare Djavan, Gil e soprattutto Milton. Ma questa è la nostra ricchezza: l’amore di quelli che, in Brasile, amando la musica sanno dedicarsi a vicenda ad essa. Nessuno può portarcela via e la voce di Virginia è come l’espressione di questo amore allo stato puro».

Tracklist:
"Negrume da noite"
"Lua, lua, lua, lua"
"Adeus batucada"
"Manha de carnaval"
"Veronica"
"Noite de temporal"
"Terra seca"
"Nobreza"
"Sol negro"
"Querubim"
"Israel"

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.