«PIA COME LA CANTO IO - Gianna Nannini» la recensione di Rockol

Gianna Nannini - PIA COME LA CANTO IO - la recensione

Recensione del 23 mag 2007

La recensione

In questa storia ci sono due Pie. La prima è la de’ Tolomei, nobildonna toscana cantata da Dante ne “La divina commedia”, figura tra storia e leggenda che a quanto pare fu prima imprigionata, poi uccisa dal marito Nello dei Pannocchieschi. L’uomo l’avrebbe assassinata buttandola da una finestra, forse sospettandone l’infedeltà, forse volendo “semplicemente” liberarsi di lei e sposarsi con un’altra donna.
La seconda Pia è Pia Pera, scrittrice e poetessa che sette anni fa iniziò a comporre versi ispirati al personaggio dantesco, che poi – oggi - la cantante senese ha messo in musica.
Antefatto un po’ complesso e articolato per dire che quello che arriva nelle mani dell’utente finale è un CD un po’ diverso dagli altri. La Nannini quest’estate lo porterà in tour per “spiegarlo” in diretta ai suoi fan. Il progetto è alto, nobile, non privo di rischi. Dar voce ai tormenti di una donna vissuta più di settecento anni fa in un concept album che è tutto fuorché orecchiabile e sensibile alle leggi del mercato. Certo, i concept album sono e sono stati terreno piuttosto frequentato, a tratti molto fecondo, se non per numero di copie vendute per valore dell’opera in sé.
Che dire di questo lavoro della Nannini? Che una come lei, arrivata a questo punto della sua carriera, può permetterselo. Che dopo il successo anche commerciale di un album come “Grazie” nulla e nessuno le vieta di assecondare un profondo desiderio poetico e mettere la sua voce incisiva e graffiante al servizio di una storia drammatica, completamente fuori dalle regole del music-biz.
I brani in sé attingono da vari generi. Rock e pop con venature elettroniche. Alcuni hanno un senso anche da soli (“Non c’è più sole”, “Mura mura”), altri sono funzionali all’opera e non potrebbero in alcun modo prescinderne (“Contrasto”, “Testamento”). I più emozionanti, sia per testo che per musica: “Meravigliati i boschi” e “Settimanima”. Onore al merito, comunque, per il coraggio.

(Paola Maraone)
Tracklist:
“La Divina Commedia”
“Dolente Pia”
“Mura mura”
“Non c’è più sole”
“Contrasto”
“Le corna”
“La gelosia”
“Dolente Pia (Voce prigioniera)”
“Testamento”
“Settimanima”
“Meravigliati i boschi”
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.