«WE'RE OUTTA HERE - Ramones» la recensione di Rockol

Ramones - WE'RE OUTTA HERE - la recensione

Recensione del 05 dic 2006

La recensione

Il 6 agosto 1996 presso il Palace di Los Angeles, i Ramones, gli inventori del punk, uno dei gruppi più influenti della storia del rock, tengono l’ultimo concerto di una prestigiosa e lunga carriera (2262 date ufficiali).
Dopo essere stata già pubblicata su CD e VHS, questa leggendaria esibizione dei Ramones viene oggi data alle stampe in una nuova versione DVD+CD con il titolo “We’re outta here”. In quell’occasione la formazione si presentò con una line-up composta da Johnny Ramone (chitarra), Joey Ramone (voce), Marky Ramone (batteria) e C.J. Ramone (basso).
In realtà il filmato non è la trasposizione nuda e cruda dell'esibizione, piuttosto si potrebbe definire un “docu-concerto”. Insieme alle immagini dell’ultima leggendaria data dei Ramones, infatti, si cerca anche di ripercorrere la storia dei “fratelli” Ramone dagli albori (1974) fino al loro scioglimento. Così ecco interviste ai membri della band, ai loro collaboratori e numerosi amici (conosciuti e non) ognuno dei quali racconta un interessante spezzone della propria vita con il gruppo.
Sicuramente toccanti e significative le immagini di uno dei primi concerti della band al CBGB’s di New York nel ’74, così come alcune apparizioni TV o le immagini girate on the road dai Ramones: fantastiche quelle con le orde di fan che inseguono il furgone della band, con conseguenti schianti contro i finestrini e rovinose cadute in mezzo alla strada. Da segnalare anche l’apparizione tv in una puntata de I Simpson, durante la quale hanno suonato e cantato “Happy Birthday” a Montgomery Burns. Tornando al concerto del ’96, sul DVD sono presenti ben ventidue brani tra i quali “Suzy is a headbanger”, “Gimme gimme shock treatment”, “Pet sematary”, “Rock’n’roll high school”, “Someone put something in my drink” e “Sheena is a punk rocker”. Molti amici partecipano a questo party d’addio dei mitici Ramones, musicisti tra cui Lemmy Kilmister dei Motörhead, Eddie Vedder dei Pearl Jam (che tra l'altro è membro fondatore del loro fan club), Tim Armstrong e Matt Freeman dei Rancid e anche l'ex bassista storico Dee Dee.
Il CD include invece l’intero concerto di Los Angeles con ben trentadue brani. “We’re outta here” è un’ottima pubblicazione su una delle formazioni che, questo è veramente il caso di dirlo, hanno cambiato per sempre la storia del rock. Unica pecca l’assenza dei sottotitoli in italiano per le interviste.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.