«UNIVERSAL AUDIO - Delgados» la recensione di Rockol

Delgados - UNIVERSAL AUDIO - la recensione

Recensione del 10 nov 2004 a cura di Davide Poliani

La recensione

E' un percorso affascinante e deliziosamente "à rebours" quello che i Delgados stanno percorrendo. Un percorso che potrebbe non piacere a tutti, ma che è sicuramente coerente col discorso portato avanti, dal 1999 a oggi, da Emma Pollock e soci. Giunti al quinto album, i nostri avrebbero potuto perdersi nei delicati giochi di nuanches e nei raffiniti equilibri che ce li avevano fatti apprezzare ai tempi dei loro primi lavori. Ma - per fortuna - i Delgados sono consapevoli di essere dei abilissimi "costruttori di canzoni". Non songwriter, attenzione, perché nei brani del gruppo di Glasgow - come in un mosaico - ogni piccolo particolare (di scrittura, di arrangiamento o di produzione) ha una capitale importanza: ed è proprio questa naturale ed onesta omogeneità a rendere "Universal audio" un gran bel disco. Un album pop, nulla di più, ma fortemente onesto e ispirato. Mettendo a frutto il mestiere appreso nel corso della loro carriera, i Delgados sono stati capaci di dare alle proprie composizioni un respiro forse ancora più ampio che in passato, riuscendo ad "asciugare" il loro stile senza per questo rinunciare alle finezze che da tempo, ormai, rappresentano il loro marchio di fabbrica: laddove, infatti, i Delgados degli esordi avrebbero fatto ricorso ad arrangiamenti e soluzioni di scrittura "graziosi" (aggettivo, questo, che andrebbe bandito parlando di un certo pop scozzese), in "Universal audio" il gruppo riesce a trovare il giusto guizzo per dare alle canzoni una propria irripetibile identità, riuscendo così ad affrancarsi dal luogo comune che li vedeva "scomodi" alfieri del "gentle pop". Non disperino i fan di vecchia data: il "tocco", Emma e soci, non l'hanno perso. Solo, per l'occasione, sembra che la band abbia voluto giocare d'anticipo col proprio pubblico, licenziando un album più giocoso (e, per certi versi, libero da condizionamenti di sorta) che, senza troppi giri di parole (e di accordi), vada dritto al sodo: pop song come le loro, oggi come oggi, si fa davvero fatica a trovarle...


Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.