«CANZONI BELLE - Teo Mammucari» la recensione di Rockol

Teo Mammucari - CANZONI BELLE - la recensione

Recensione del 02 giu 2004 a cura di Paola Maraone

La recensione

Lui stesso ironizza sul tema: "Mi viene da ridere" ­ ha detto all'inizio di un incontro con i giornalisti - "sto facendo una conferenza come cantante, adesso voglio proprio vedere che domande mi fate". Non eravamo presenti all'incontro, ma pensiamo che l'unica domanda possibile, parlando di "Canzoni belle", sia: "perché?"
Dice Mammucari, sarcastico, che oggi tutti possono fare i cantanti, basta che qualcuno li sponsorizzi. Che oggi la musica non nasce da una passione, eccetera, eccetera. Ma di nuovo: perché? Perché non fermarsi a un singolo, dopo il successo di "Nando", il grazioso balletto del bidello che ora vogliono ballare tutti?
Per chi per paradosso o fortuita coincidenza fosse interessato davvero all'uscita di questo disco, alcune informazioni: ci sono in tutto 14 tracce, tra cui ben tre versioni di "Nando" (quella normale, il "Nando mix" e il "Nando" karaoke); tre versioni di "Azzeramola" (quella normale, "Azzeramola remix" e "Azzeramola" karaoke); un ricco booklet con i testi delle canzoni (fatica sprecata. I testi sono inesistenti e/o inconsistenti); brani che si intitolano "A mucca" (nel linguaggio incomprensibile che a Mammucari piace tanto usare: "En sin laik a just inside a mucca"...) e "A ciabatta". Mammucari, quando canta, è una via di mezzo tra Tony Renis e Francesco Salvi (che però faceva più ridere). Il punto più alto del disco è alla fine della traccia demenziale "Il ruscello", che finisce così: "Ti voglio bene amore mio/ Ti voglio amare... o porco zio". Detto ciò, siamo sicuri che alcuni non vedono l'ora di spendere 15,90 euro per comprare questo cd e passare alcune ore liete assieme agli amici, a cantare tutti assieme sulla base karaoke di "Nando" e "Azzeramola". S'accomodassero.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.