«MUSICA RIBELLE - Eugenio Finardi» la recensione di Rockol

Eugenio Finardi - MUSICA RIBELLE - la recensione

Recensione del 06 mag 1998

La recensione

"Musica ribelle" racconta di quanto Eugenio Finardi faceva la storia della musica italiana. Il più rock dei cantautori, il più cantautore dei rocker, Finardi è sempre stato visto tanto come una punta avanzata dei primi che come una retroguardia dei secondi, finendo per essere penalizzato in entrambi gli ambiti. Questo album ci riporta le cose migliori (ma non sono neanche tutte qui) della sua produzione anni ’70, iniziata all’insegna del ‘politico che è anche personale’ e finita per privilegiare comunque un approccio ‘individuale’ (e non individualista, si badi bene, che Finardi è rimasto una persona di rara disponibilità nonostante il passare delle stagioni) alla realtà. Parlavamo di storia della musica italiana, perché è una storia che non può prescindere da canzoni come "Musica ribelle", "Extraterrestre", "La radio", "Oggi ho imparato a volare", così come non si può fare a meno del sogno contenuto in "Se solo avessi", "Non diventare grande mai" e nella divertente "15 bambini". Sogno come dimensione primaria dell’uomo, come invito a superare i limiti e a guardare a testa alta davanti a sé. La musica di Finardi, al di là di tutto, ha sempre raccontato questo, e nonostante qualche frase retorica o a effetto, canzoni come "Scuola", "La canzone dell’acqua" e altre tra quelle già citate, hanno custodito e conservato il Sogno egregiamente. Importante.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.