«L'AMORE CI CAMBIA LA VITA - Gianni Morandi» la recensione di Rockol

Gianni Morandi - L'AMORE CI CAMBIA LA VITA - la recensione

Recensione del 07 dic 2002 a cura di Paola De Simone

La recensione

Non è solo il tempo ad aver fatto un patto con lui, ma anche il mondo musicale ha per Gianni Morandi un occhio di riguardo, e viceversa. Alcuni dei migliori autori in piazza hanno, infatti, confezionato per il sempreverde di Monghidoro undici brani rigorosamente d'amore; lui, uno degli artisti più popolari e amati d'Italia, li ha interpretati con il trasporto e la semplicità di sempre.
Nasce da questa formula "L'amore ci cambia la vita", trentaduesima candelina nella discografia del Gianni nazionale (prima incisione per Epic Sony Music). Le penne, inconfondibili, sono quelle di Mogol, Mario Lavezzi, Marco Falagiani, Jimmy Villotti e Cheope, ma l'album lascia spazio anche a qualche inchiostro più fresco, come quello di Raffaello Di Pietro, Laurex, Luca Angelosanti, Francesco Rapetti, Daniel, Francesco Morettini e Alessandra Flora. Un team vario dunque, ma coerente e soprattutto capace di confezionare brani 'acqua e sapone', a vantaggio della credibilità di un artista che ha fatto della normalità la sua principale caratteristica.
Ed è proprio l'umiltà ad essere esaltata nella maggior parte dei brani in tracklist, esplicitamente, come in "Una vita normale", o in modo velato, come ne "Il mio amico", brano che Morandi dedica a chi vive gravato dalla fatica di un handicap. L'amore, premiato o punito, la fa dunque da padrona nell'album, che trova la sua varietà nei ritmi e negli arrangiamenti curati da Celso Valli. Così, la pacatezza di melodie più soft ("Abbracciami", "Dimmi adesso con chi sei") si alterna a ritmi latineggianti e più energici ("Ricominciamo da qui", "Questo grande pasticcio"), come ormai di consuetudine nella produzione più recente dell'apprezzato cantante. Il brano che dà il titolo all'album, poi, è chiaramente destinato a viaggiare in una corsia preferenziale nell'ipotesi di un futuro 'best', per la sua intro degna di un tormentone senza tempo e per l'eleganza e l'immediatezza del testo. Con un trascorso artistico come quello di Morandi, è facile che le pretese siano più o meno severe e che si creino delle aspettative intorno ad ogni suo nuovo lavoro; la sfida è quella di non deluderle. In "L'amore ci cambia la vita", gli ingredienti per lasciare tutti soddisfatti non sembrano mancare. Piacerà soprattutto a chi è in cerca di contenuti positivi e di melodie tradizionali.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.