«LOST AND FOUND: SONGS FOR THE ROCKING CHAIRS - Graziano Romani» la recensione di Rockol

Graziano Romani - LOST AND FOUND: SONGS FOR THE ROCKING CHAIRS - la recensione

Recensione del 19 ott 2002 a cura di Gianni Sibilla

La recensione

Negli anni ’80 accostare “Rock” all’aggettivo “italiano” era praticamente un ossimoro. Per certi versi la contraddizione in termini sussiste tutt’oggi, ma questo è un altro discorso. Circa quindici-vent’anni fa, comunque, una delle strade battute era l’italianizzazione di modelli anglosassoni importanti ed amati. A questo filone appartenevano i Rocking Chairs. Un gruppo decisamente rock e altrettanto decisamente italiano (emiliano, per la precisione), anche se cantava in inglese. La guida spirituale della band era dichiaratamente Bruce Springsteen.
Quella band incise quattro album, raggiungendo il picco con “Freedom rain”; era guidata da Graziano Romani, e vi suonavano Rigo Righetti (Basso), Robby Pellati (Batteria) e Mel Previte, che oggi sono tre quarti della band di Ligabue.
Graziano Romani, dopo alcuni album solisti cantati in italiano (l’ultimo è “Storie della Via Emilia”, 2000) e dopo un bel tributo a Springsteen (“Soul crusader”, 2000), torna sui passi della sua vecchia band. “Lost and found” è infatti un disco di canzoni scritte e registrate in quel periodo (le basi sono ancora suonate da Pellati, Righetti e Previte), oggi riprese in mano e concluse. Completano il disco un paio di cover registrate di recente: ”Late for the sky” (Jackson Browne) e ”Love reign o'er me” (Who), incise con la band di “Soul crusader”.
E’ un disco piacevole, questo “Lost and found”. Ripropone pregi e difetti dei Rocking Chairs. Che facevano musica schietta, onesta, diretta, così come fa tuttora Rromani. Canzoni semplici, come “Kiss my soul”, cantate con passione. Dall’altro lato, i Chairs e Romani non hanno mai fatto mistero della propria affezione ad un certo rock americano (oltre al Boss, Elliott Murphy – che scrive le note di copertina – quel Jackson Browne interpretato in questo disco). E questa affezione si sente, tanto da rischiare di essere una dipendenza un po’ troppo forte, in alcuni momenti.
Info e possibilità di acquistare il disco su www.grazianoromani.it

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.