«LA TUA SPESA FALLA QUI - Suburbia» la recensione di Rockol

Suburbia - LA TUA SPESA FALLA QUI - la recensione

Recensione del 11 mag 2002 a cura di Giuseppe Fabris

La recensione

La copertina di “La tua spesa falla qui”, l’album di debutto dei Suburbia, ricorda un disco di musica lounge, molto di moda da qualche tempo a questa parte. La band, in realtà, è un trio power-pop proveniente da Milano, che nel 1999 si è aggiudicata la vittoria della decima edizione di Rock Targato Italia.
“La tua spesa falla qui” contiene undici brani lungo i quali la band si destreggia sapientemente tra leggere ballate e brani rock d’effetto. Carta vincente sembra essere la naturale capacità di comporre melodie orecchiabili e ritornelli che fanno presa. Le ballabili “Buonasera” e “L’amico che ho” dimostrano, infatti, quanto risulti tutt’altro che difficile ai Suburbia costruire delle canzoni facili, ma non esili.
Purtroppo i ragazzi peccano un po’ nella produzione di questo album, spesso ingombrante e, a tratti, macchinosa. Il continuo uso di tastiere ed effetti non impreziosisce i brani già perfetti nella loro scarna costruzione, ma sembra appesantire il tutto come una patina di trucco troppo forte. La poca esperienza e la foga tipica dei primi lavori potrebbero aver fatto credere al gruppo che una maggiore ricchezza di suoni avrebbe aumentato il pregio del disco; ma il risultato, seppur pregevole non premia sempre il lavoro fatto.
Però, ciò non sminuisce il fatto che questo album contienga episodi molto interessanti e godibili come le divertite e divertenti “Bella gente”, “Buonasera”, “Grazie” e l’eterea “Folk space”.
I ragazzi sapranno certamente dimostrare il loro talento in futuro e nelle esibizioni live, ma non si preoccupino: il secondo album viene sempre più facilmente del primo e con molti meno pensieri del terzo. Li aspettiamo al varco per sentire se confermeranno le qualità già in risalto in questo disco.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.