«BELLY OF THE SUN - Cassandra Wilson» la recensione di Rockol

Cassandra Wilson - BELLY OF THE SUN - la recensione

Recensione del 15 mag 2002 a cura di Gianni Sibilla

La recensione

Un disco che propone rifacimenti blues/jazz di “The weight”, “Wichita lineman” e “Shelter from the storm”-tre tra i brani più belli della storia del rock- è degno di nota a prescindere. Se poi la voce è quella di Cassandra Wilson, una delle più raffinate interpreti nere, allora…
In effetti le tre interpretazioni – i brani sono rispettivamente della Band, di Jimmy Webb e Bob Dylan – sono belle quanto ci si può aspettare: originali eppure rispettose della versione originale; dominate da una voce seducente, che aveva già sviscerato in questo modo altri classici provenienti dal repertorio rock (su tutte ricordiamo una memorabile versione di “Love is blindness” degli U2 pubblicata su “New moon daughter” del 1993).
Come consueto nei dischi della cantante di colore, il repertorio non è costituito soltanto da interpretazioni di brani altrui, ma da originali. Nella prima categoria spiccano le cover (ammesso che le possa chiamare così, visto che siamo in territorio jazz, nel quale si parla di reintepretazioni di standard) de “Agua de marzo” di Jobim –ribattezzata “Waters of march”, “Only a dream in Rio” di James Taylor e “Hot tamales” di Robert Johnson. Questi brani danno l’idea del filo conduttore dell’album, presente anche in originali come “Justice”: l’unione tra le suggestioni latino americane e il blues del Delta. Il risultato è un album sobrio, dalla strumentazione minimale (tendenzialmente acustica) ma efficace, un tappeto sonoro pensato per la stupenda voce della cantante. I brani originali, per quanto piacevoli, non possono competere con brani altrui di quella levatura; ma spicca comunque il bel duetto con India.Arie in “Just another parade”.
Il pregio maggiore di Cassandra Wilson, alla fine, è quello di avere identificato un territorio di confine tra pop/rock e la musica afroamericana tradizionale, il jazz e il blues. Questo “Belly of the sun” è una gran bella conferma delle qualità della cantante.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.