«IL FUTURO - Mimmo Locasciulli» la recensione di Rockol

Mimmo Locasciulli - IL FUTURO - la recensione

Recensione del 02 giu 1998

La recensione

Prima reazione: ancora Locasciulli? E per giunta con un album di cover (Cohen, Waits, Costello, Young, Talking Heads, Procol Harum, Dylan, Newman, Willie De Ville, Gary Brooker) tradotte in italiano? Cos’è, l’ultima spiaggia? Per favore, basta! (Nota per il lettore: la prima reazione non tiene mai in dovuta considerazione il rispetto nei confronti dell’artista e dell’uomo, che nel caso di Locasciulli, ottima persona, è altissimo). Seconda reazione: curiosità sufficiente a predisporre all’ascolto. Primo ascolto: mah, sfugge il senso, però non è ridicolo, nemmeno in "Powderfinger" cantata in italiano (e cantare Neil Young in italiano non è cosa da tutti); inoltre c’è un originale non male, "Come viviamo questa età" (l’altro è "Stella di vetro"). Secondo ascolto: "Il futuro" di Cohen funziona, "Sono i soldi che amo" di Newman pure, "Storia di una bottiglia" di Brooker (Procol Harum) è una spanna sopra le altre, bella però "Vita da scemo", firmata Elvis Costello.... Terzo ascolto: qualcosa in più del secondo, finalmente arriva anche Dylan ("Series of dream", tradotta anche da De Gregori)...il senso si intuisce, ed è quello dell’omaggio spassionato/album divertissment/riposizionamento interessato, anche se in questi progetti raramente si finisce per essere vincenti. "Il futuro" è un disco per innamorati, di Locasciulli prima e della musica americana (e non solo) d’autore poi, con in più il merito di provenire da un musicista che comunque ci ha sempre messo del suo. E che merita rispetto.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.