«BLACK MILK - Gallon Drunk» la recensione di Rockol

Gallon Drunk - BLACK MILK - la recensione

Recensione del 26 feb 2001

La recensione

Dalle nostre parti non sono molto conosciuti, ma i londinesi Gallon Drunk non sono certo degli esordienti. Sono in attività dall’inizio della scorsa decade e un paio d’anni fa sono stati chiamati a lavorare sulla colonna sonora di “Black Milk”, pellicola cinematografica del regista greco Nicholas Triandafyllidis, racchiusa in un cd dall’omonimo titolo. Il disco ha destato stupore in tutti coloro che hanno finora avuto modo di ascoltarlo, lasciando pressoché esterrefatti pubblico e critici con una personalità sonora decisamente affascinante. L’apertura è affidata a “Theme from Black Milk”, sette minuti e mezzo di ballata metropolitana dal ritmo incalzante e dall’atmosfera cupa. Tutti i brani stanno in piedi anche senza fare da supporto alle immagini, costruendo un album che si rivela autonomo sul piano compositivo e pregevole dal punto di vista qualitativo. Da “Hurricane”, elettro-funk con tema da classico film poliziesco, alla dilatata “Every second of time” (presente in due versioni); dal ruvido sax di “Can you feel it” alla marcia lenta di “The funeral”; dalla sensualità di “Now and forever” al noise di “Blood is red”, alla malinconica dolcezza di “Prostitute”, fino alla waitsiana “Hypnotised”. Un lavoro di notevole fattura che affronta il rock e il blues da un’angolazione particolare, vicina alle visioni malate di Nick Cave, al cinismo da bassifondi di Quentin Tarantino e alle elaborazioni elettroniche dei The The di Matt Johnson.

(Diego Ancordi)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.