«MERMAID AVENUE - Faith Evans» la recensione di Rockol

Faith Evans - MERMAID AVENUE - la recensione

Recensione del 15 lug 1998

La recensione

Chi poteva ‘sostituire’ il re dei folksinger di protesta Woody Guthrie se non il minuto menestrello inglese Billy Bragg? Lo sa bene Nora Guthrie, figlia dell’indimenticato Woody, che ha deciso di mettere a disposizione di Bragg l’archivio con tutti i testi scritti dal padre mai musicati, un migliaio di potenziali canzoni. Bragg ci ha lavorato su coinvolgendo anche i Wilco, nota band di alternative country statunitense, e quello che ne è venuto fuori è un disco di folk contemporaneo impregnato però dell'estetica musicale propria di Guthrie. Strumentazione semplice, spesso soltanto chitarra e voce, per raccontare storie di uomini, di fratellanza, sofferenza & bellezza, che sembrano essere state scritte stanotte. Wilco e Bragg si dividono il lavoro, ma in alcuni brani suonano e cantano insieme, accompagnati da una sorta di splendida ospite fissa che risponde al nome di Natalie Merchant. Il filo che lega Bragg, nato nell’east end londinese, a Guthrie, originario dell’Oklahoma, è tutt’altro che esile e riguarda la capacità di scrivere canzoni che facciano pensare e siano anche decisamente scomode per chi ascolta, come per chi stampa musica, senza peraltro venire mai meno al proprio ruolo di intrattenitori. Da questo punto di vista "Mermaid avenue" mantiene le aspettative e non deluderà quanti sono alla ricerca di sana musica popolare americana, ma colpirà ancora di più quanti sapranno riconoscere nei testi dei brani l’occhio vigile e attento di un grande osservatore e rivoluzionario della società.

Track list:

  • Walt Whitman’s niece
  • California stars
  • Way over yonder in the minor key
  • Birds and ships
  • Hoodoo voodoo
  • She came along to me
  • At my window sad and lonely
  • Ingrid Bergman
  • Christ for president
  • I guess I planted
  • One by one
  • Eisler on the go
  • Hesitating beauty
  • Another man’s done gone
  • The unwelcome guest
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.