«HOLD IT DOWN - Madball» la recensione di Rockol

Madball - HOLD IT DOWN - la recensione

Recensione del 08 ago 2000

La recensione

New York. Una metropoli per certi versi abbagliante e lussureggiante. Una sorta d’attrazione per turisti e curiosi. Un concentrato d’asfalto e persone che si muovono freneticamente. Le mille luci di New York però sembrano non splendere sempre per tutti, specialmente per quelle persone costrette a vivere nei quartieri cosiddetti “difficili”, in situazione disagiate, costretti a fronteggiare quasi ogni giorno il problema della droga e della criminalità. A raccontare la dura vita, il lato oscuro della Grande Mela, ci pensano ancora una volta i Madball di Freddy Cricien, il fratellino minore di Roger Miret, cantante degli Agnostic Front e altra leggenda dell’hardcore NY. Quello che contraddistingue i Madball da tutti gli altri gruppi hardcore è la loro capacità di vivere e raccontare la vita sulla strada efficacemente, coniugando testi duri con musiche ancor più d’impatto. Il nuovo lavoro “Hold it down”, uscito questa volta per la Epitaph e non più per la vecchia etichetta Roadrunner, conferma il loro carattere e ne risolleva brillantemente le sorti, peraltro in precedenza guastate da un disco che non brillava certamente d’originalità ed energia (“Look my way”). Stabilizzata la formazione intorno al sempre presente bassista Hoya, il nuovo chitarrista ex-25 Ta Life Beto Rosario ed il nuovo batterista ex-Maximum Penalty Darren Morghentaler, Freddy riscopre le stesse atmosfere e la stessa carica che impregnava il primo disco del 1994: “Set it off”. Usando gli stessi ritmi cadenzati, i cambi di tempo in velocità ed il cantato rap-style, i Madball mettono ancora una volta una seria ipoteca sul titolo di “re del NY Hardcore”. Pochi sono rimasti a credere veramente in questo genere di musica e loro sono qui per ribadirlo, per sputare in faccia tutto il loro odio a tutti quelli che hanno lasciato, oppure non hanno mai creduto veramente in questo stile. La lotta, l’amicizia, l’unità ed il rispetto sono gli ingredienti fondamentali per la ricetta Madball.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.