«EDTV - COLONNA SONORA ORIGINALE - Artisti Vari» la recensione di Rockol

Artisti Vari - EDTV - COLONNA SONORA ORIGINALE - la recensione

Recensione del 13 giu 1999

La recensione

Artisti Vari Edtv - colonna sonora originale WEA Colonna sonora di questa simil-commedia, attualmente nei nostri cinema quasi a rappresentare una versione un po' più parodistica (e meno originale) dell'osannato "Truman Show", questo album potrebbe essere agevolmente segnalato in gergo calcistico come una sorta di scontro tra vecchie e nuove glorie. Con la variante che, a differenza di quanto spesso succede sul campo di pallone, qui sono le più mature star a fare la parte del leone. Da un lato Bon Jovi, chiomuto e ossigenato, sgolazza ai quattro venti la sua appassionata "Real life", poco più che il solito pezzo jerseyato, schitarrato e samborato, dall'altro Barry White gli balla in testa con la sua "Thank you". I Cornershop applicano il terzo postulato indiano alla prima legge del marketing "se piaci così, non cambiare" riproponendo il sequel di "Pictures of Aisha", vale a dire "Sleep on the left side" (ma se volete potete anche considerarla "Sweet Jane" con il titolo rubato a "Walk on the wild side", il tutto per somma gioia di Lou Reed), ma dopo di loro Otis Redding, soltanto con l'attacco di "These arms of mine", vi fa stringere i pantaloni sotto il sedere per i brividi. Bravini i Barenaked Ladies con "Call and answer", d'accordo, e anche gli UB40 e Meredith Brooks sembrano sapere il fatto loro, ma cosa vuoi dire quando Joe Tex canta "Have you ever" e Mr. Jaaaames Brown ci incanta con la sua "That's life", trasformandola da momento vaudeville targato Sinatra o David Lee Roth a monumento al soul della Stax. E che dire ancora di Al Green e del suo attacco in "Here I am", con quella voce… Lungi dai discorsi del tipo "una volta la musica era un'altra cosa…", veramente importuni e inopportuni, qui le vecchie glorie fanno man bassa dei tre punti, e rimandano negli spogliatoi la sparuta rappresentanza dei giovin signori delle charts. Che potranno comunque riconsolarsi facendo un salto dal parrucchiere…
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.