«LE ALI DI KATJA - Artisti Vari» la recensione di Rockol

Artisti Vari - LE ALI DI KATJA - la recensione

Recensione del 16 lug 2000

La recensione

Soltanto cinque composizioni ma di grande atmosfera per la colonna sonora di questa pellicola italo-danese già premiata in numerosi festival europei. Diretto da Lars Hesselholdt, “Le ali di Katja” conta sulla partecipazione di un paio di attori italiani di grande spessore come Alessandro Haber e Lina Sastri, e narra la storia di una bambina danese innamorata della natura che insegue, da nord verso sud, il volo di un amico falchetto e il desiderio di avere una vera famiglia. La terra d’approdo del suo viatico sarà Napoli, da dove arrivano gran parte dei suoni e delle melodie che riempiono questo piccolo album. A firmare le musiche c’è Gabriele Ducros, nell’occasione aiutato dalla formazione dei Vox Populi, che si esibisce in proprio nel quarto pezzo. Si inizia con il tema musicale dedicato alla bambina protagonista di quella che è soprattutto una favola ecologista, per proseguire con una seconda composizione maggiormente ispirata all’idea del viaggio, del viatico, del percorso compiuto dal falchetto e dalla sua inusuale compagna di viaggio. “Nu cant’antico” è, probabilmente, la composizione centrale dell’album sul versante musicale, visto che mette in campo quella una tipica canzone napoletana di fine ottocento, così come succede nell’ultima composizione che chiude il lavoro. Il tocco contemporaneo e attuale è invece regalato al suono dell’album proprio dalla composizione dei Vox Populi, che mescolano dub, tarantella e elettroska con voci world e accenti mediterranei e orientali, in una bella “Jamme mo’”. Un disco breve e piacevole, con temi musicali assai piacevoli da ascoltare.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.