Le recensioni di Andrea Valentini

Non è passato moltissimo tempo – una decina di mesi circa – dall’uscita del primo capitolo dell’avventura di Moby... Leggi la recensione
Ok. Diciamolo subito e leviamoci il dente… i Nickelback sono una di quelle band che negli ultimi anni hanno... Leggi la recensione
Ne è passata di acqua sotto ai ponti da quando i Rancid debuttarono, nel 1993, con l’album “Let’s Go”, che diede una... Leggi la recensione

LIFE IS GOOD

Flogging Molly
Flogging Molly, Dropkick Murphys e Mahones sono, più o meno, la sacra triade del folk punk con vibrazioni celtiche... Leggi la recensione
Tre anni: è il tempo che Glenn Danzig ha impiegato ad assemblare questo album – le session hanno avuto inizio a... Leggi la recensione

POP FROM HELL

Senzabenza
Senzabenza: i papà del flower punk rock (un movimento tutto italiano, da loro inventato nei primi anni Novanta... Leggi la recensione

ONE MORE LIGHT

Linkin Park
Il nome Linkin' Park, dopo 17 anni di onorata carriera e nonostante una spiccata attitudine a sperimentare, è per... Leggi la recensione

LIVE & LOUDER

Dead Daisies
Rawk’n’rawl, baby. Chi, fra i lettori e le lettrici un filino più agée (diciamo over 30), ricorda l’epopea dello... Leggi la recensione

POLLINATOR

Blondie
I Blondie (piccola nota antipatica, superflua forse, ma non troppo: Blondie non è il nome della cantante della band... Leggi la recensione

IN SPADES

Afghan Whigs
Voglio sperare che nel 2017 non ci sia più nessuno – nessuno – che abbia il coraggio di definire gli Afghan Whigs... Leggi la recensione
Il rock demenziale. Ok. Il rock demenziale, però, non è esattamente quello che ormai si è abituati ad avvicinare al... Leggi la recensione

THE FURIOUS ERA 1979-1987

Cheetah Chrome Motherfuckers
Fra i signori del Granducato Hardcore i CCM – alias Cheetah Chrome Motherfuckers – sono da sempre uno dei nomi più... Leggi la recensione

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.