Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Industria / 18/03/2009

Regno Unito: nel 2008 i concerti hanno fatturato più della musica registrata

Regno Unito: nel 2008 i concerti hanno fatturato più della musica registrata
Il momento del sorpasso è arrivato: stime ufficiose sostengono che l’anno scorso, nel Regno Unito, l’industria musicale ha incassato più denaro dai concerti che dalla vendita di cd e download digitali. A rivelarlo, durante una conferenza internazionale sul tema della musica dal vivo che ha avuto luogo nei giorni scorsi a Londra, è stato Will Page, esperto di economia della agenzia di collecting PRS For Music. Page è arrivato alla conclusione attraverso un calcolo empirico: il 3 % di royalty sugli incassi dei concerti che la società PRS riscuote dagli organizzatori a beneficio di autori ed editori di canzoni equivale a un valore al botteghino di 1,28 miliardi di sterline. Una cifra superiore, dunque, agli 1,24 miliardi di sterline che secondo i dati ufficiali raccolti dall’associazione di categoria British Phonographic Industry (BPI) rappresenta il fatturato sviluppato dall’industria discografica locale nel corso del 2008.