Karima e la canzone di Sanremo: parla il manager D'Alessandro

Il manager e produttore discografico di Karima, che Rockol ha raggiunto ieri pomeriggio al telefono, non parla volentieri delle polemiche che tuttora circondano la paternità di “Come in ogni ora”, la canzone che la giovane cantante italo-algerina ha presentato al 59mo Festival di Sanremo ((vedi News): “Ma perché tutto questo accanimento su questa storia?", esordisce Mimmo D'Alessandro. "Lavoro in questo ambiente da tantissimi anni e ci sono problemi molto più gravi da affrontare: il secondary ticketing, per esempio, di cui noi organizzatori di concerti abbiamo discusso in questi giorni a Londra e che sta mettendo a repentaglio tutto il settore della musica dal vivo”. “Perché”, continua, “non parliamo invece delle qualità artistiche di Karima, una ragazza con una storia difficile alle spalle e un gran talento naturale che tutto merita tranne che di venire screditata? Del fatto che il disco è in Top Ten da due settimane e che sta vendendo bene? Che un grande artista americano come Burt Bacharach si è preso carico di una giovane che neanche conosceva accettando di venire in Italia senza chiedere un cachet? Li ho fatti incontrare io, durante il suo ultimo tour italiano, a Firenze e poi a Roma: il sogno di Karima, che ha sempre cantato le sue canzoni, era di potergli un giorno stringere la mano. Da lì è nato un feeling e una storia meravigliosa”. Ma la canzone non l’hanno scritta Piero Frassi e la stessa Karima? “Certo, ma Bacharach ha seguito il lavoro passo per passo, producendo e arrangiando la canzone. E, si sa, il produttore/arrangiatore lascia la sua impronta sul pezzo, è un po’ come se fosse lui a scriverlo”.
"Nessuno", continua D'Alessandro, "ha sollevato polemiche sull'aiuto che Zucchero ha dato a sua figlia a Sanremo, eppure era contro lo spirito del regolamento. Ma va bene così, i giovani bisogna aiutarli e i regolamenti a volte sono stupidi". Quanto ai crediti “ballerini” di "Come in ogni ora" (Karina Ammar-Piero Frassi secondo le informazioni diffuse durante il Festival, Ammar-Frassi-Menicagli sul mini cd di Karima “Amare le differenze”, Bacharach-Sater sulla compilation “Sanremo 2009” pubblicata da Rhino Records/Warner), ribadisce quanto già dichiarato all'agenzia ADN: “Si è trattato di un errore, cose che succedono quando si fanno le cose in fretta. Ciò che fa fede è il deposito in SIAE, e da quello risulta che gli autori sono Karima e Frassi. Punto e basta. Che poi in giro ci sia gente che darebbe l’anima al diavolo in cambio di un po’ di visibilità è una questione in cui non voglio addentrarmi”. Il riferimento è a Mario Menicagli, l’autore scomparso dai crediti del brano che D’Alessandro non nomina mai per nome. “Io quella persona non la conosco, né mi interessa conoscerla” dice il co-titolare dell'agenzia Di and Gi, smentendo le dichiarazioni dello stesso Menicagli che a Rockol aveva riferito di un incontro faccia a faccia avvenuto il 28 dicembre scorso (vedi News) ). Non è cosi? “Macché, l’ho visto una volta soltanto, da lontano. Se lo incontrassi di nuovo per strada non saprei riconoscerlo. Ho già spiegato com'è andata: se qualcuno ti fa leggere un testo non vuol dire che l'hai scritto tu. Se quel signore ritiene di avere dei diritti da accampare ne discuteremo nelle sedi più opportune. Ma io finora non ho notizia di comunicazioni giudiziarie. L’unica cosa che ho ricevuto è stata una lettera dall’avvocato Costa di Bologna, durante i giorni del Festival. Poi più nulla".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.