Addio a Hal Gaba, l'ultimo discografico di Ray Charles

Addio a Hal Gaba, l'ultimo discografico di Ray Charles
Hal Gaba, presidente e comproprietario del Concord Music Group, è morto lunedì scorso (9 marzo) nella sua casa di Los Angeles: era da tempo ammalato di cancro. Nato a Oakland, in California, nel 1946, dopo gli studi a Berkeley e alla UCLA aveva iniziato a lavorare in una grande società di consulenza finanziaria occupandosi poi di produzioni televisive e di multimedia (con la società ACT III Communications). Alla fine degli anni Novanta, sempre al fianco del vecchio socio in affari Norman Lear, aveva rilevato la proprietà della casa discografica Concord Records mettendo a segno nel 2003 il suo colpo migliore: la pubblicazione, in collaborazione con la catena di caffetterie Starbucks, di “Genius loves company” di Ray Charles, ultimo album pubblicato in vita dal leggendario artista afroamericano premiato con otto Grammy Awards e straordinari risultati di vendita ((vedi News). L’anno successivo, dopo l’acquisizione della Fantasy Records e del catalogo Stax (vedi News), la Concord Records aveva cambiato ragione sociale in Concord Music Group; nel 2006, e sempre in collaborazione con Starbucks, la società aveva lanciato il marchio Hear Music pubblicando nuovi album di Paul McCartney, James Taylor, John Mellencamp, Joni Mitchell e Carly Simon. Nel 2008 Gaba aveva orchestrato la fusione della Concord con la società di produzione cinematografica australiana Village Roadshow Pictures, dando vita alla Village Roadshow Entertainment che ha prodotto pellicole di successo come “Happy feet”, “Io sono leggenda” e il recente “Gran Torino” di Clint Eastwood. Il sessantatreenne imprenditore era tuttora membro del consiglio di amministrazione di numerosi istituti tra cui la World Trade Bank, la Univision Communications Corporation e l’Henry Mancini Institute.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.