NEWS   |   Industria / 12/03/2009

Quantica investe nel Web 2.0, progetti internazionali su Liquida e Yourank

Quantica investe nel Web 2.0, progetti internazionali su Liquida e Yourank
La società italiana di venture capital Quantica SGR ha concordato l’acquisizione di una quota di minoranza nelle Web company nazionali Liquida e Yourank, per un valore complessivo di 4,3 milioni di euro: l’investimento consentirà alle due società, controllate entrambe dal gruppo Banzai, di finanziare i propri piani di sviluppo anche in ottica internazionale. “Crediamo che Liquida e Yourank siano due iniziative con elevate potenzialità anche al di fuori dell’Italia” ha confermato Stefano Peroncini, consigliere delegato di Quantica, mentre Paolo Ainio, amministratore delegato di Banzai, ha sottolineato che “in questo momento negativo per l’economia, l’accordo con Quantica SGR è un importante segnale di vitalità del sistema italiano, che si dimostra in grado di fornire risorse di sviluppo all’high tech” , aggiungendo che “il ritorno del venture capital a sostegno delle iniziative Internet più promettenti è un segnale importante per l’industria del Web”.
Yourank (www.yourank.it), start up guidata e fondata da Andrea Mastalli, fornisce agli utenti Internet uno strumento per memorizzare e riorganizzare automaticamente le proprie ricerche in rete; Liquida (www.liquida.it), fondata e diretta da Andrea Santagata, è invece un già molto frequentato portale di informazione user generated (oltre un milione di utenti in Italia, secondo dati Nielsen Online aggiornati al gennaio 2009), che seleziona e diffonde contenuti pubblicati su oltre 11 mila blog. Grazie ai capitali forniti da Quantica, spiega Santagata, il servizio “sarà in grado di accelerare significativamente il suo piano di sviluppo. Entro pochi mesi il prodotto evolverà assumendo sempre più le caratteristiche di un portale informativo a 360°, ma interamente user generated, e il team di sviluppo ed editoriale attualmente composto da dodici persone verrà ulteriormente rafforzato”. Di Liquida verrà presto lanciata anche una versione in lingua inglese rivolta al mercato americano.