Cantava i cani, lascia tutto ai cani. E va in prima pagina

Cantava i cani, lascia tutto ai cani. E va in prima pagina
Inusuale scelta del “Sunday Telegraph”: il domenicale del britannico “Daily Telegraph” ha infatti optato per posizionare in prima pagina una notizia di quelle che più frequentemente si trovano sepolte nelle cronache interne. Il domenicale, che vende oltre 600.000 copie, riporta che la cantante che molti anni fa arrivò al numero uno delle classifiche del Regno Unito, proponendo un brano sui cani, è morta lasciando tutto ai più fedeli (di solito) amici dell’uomo. La cantante è Lita Roza, è scomparsa all’età di 83 anni e nel 1953 fu la prima donna a raggiungere il vertice della chart in un periodo storico dominato dagli uomini. Il singolo che capitanò quella lontana classifica si chiamava “(How much is) That doggie in the window?” ma, sebbene la canzone l’avesse fatta diventare celebre, la Roza prese presto a detestarla e decise di non eseguirla mai più. L’artista è morta lo scorso anno ma solo adesso è stato possibile aprire il testamento. Si è così scoperto che la cantante ha lasciato una più che discreta cifra, pari a circa 240.000 euro, ad associazioni che si occupano di cani.
Tra i pochi singoli “canini” ad arrivare in cima alle classifiche, impossibile non ricordare “Who let the dogs out?”, grande successo del 2000 a firma Baha Men.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.