Stati Uniti: manager uniti per contrastare Live Nation Entertainment?

Stati Uniti: manager uniti per contrastare Live Nation Entertainment?
Merger e fusioni, di questi tempi, non sono solo prerogativa della discografia e della musica dal vivo: il sito americano HITS DailyDouble anticipa la probabile nascita negli Stati Uniti di una nuova super agenzia di management artistico, in cui dovrebbero confluire alcune delle maggiori figure di spicco del settore. Rick Yorn, ex dirigente di The Firm e attuale rappresentante di superstar del cinema come Martin Scorsese, Leonardo DiCaprio e Cameron Diaz, starebbe infatti cercando di allestire un team in collaborazione con Ian Montone (manager di White Stripes, Raconteurs, Shins, Cold War Kids, Against Me!, M.I.A.), Kelly Curtis (manager dei Pearl Jam), la ex dirigente Sony Michele Anthony (che oggi fa da consulente a Prince, Joss Stone e gli stessi Pearl Jam) e Merck Mercuriadis, ex numero uno della scuderia Sanctuary. Un rivale di tutto rispetto per Irving Azoff e Live Nation Entertainment, sempre che il progetto vada a buon fine.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.