NEWS   |   Industria / 27/02/2009

Gianna Nannini con Sony (2), cambia casa anche il back catalog

Gianna Nannini con Sony (2), cambia casa anche il back catalog
L’ingresso di Gianna Nannini nel roster della Sony Music, annunciato qualche ora fa da un comunicato stampa, è l’ultimo episodio di un “disco-mercato” ultimamente alquanto movimentato: Sony che "strappa" Antonacci e poi Nannini a Universal (sarà un caso, ma sembra quasi un duello testa a testa tra le due major più potenti sul mercato), Universal che si associa a Paolo Conte per anni fedele a CGD/Warner, la stessa Sony che perde Renato Zero ora alleatosi all’F&P Group di Ferdinando Salzano a sua volta controllato da Warner. Un balletto che implica ovviamente sensibili spostamenti di denari e di quote di mercato, politiche diverse nella gestione dei rapporti artista-casa discografica e anche – talvolta – implicazioni legali e battaglie giudiziarie.
. “Sono molto felice di questo accordo con Gianna Nannini, un’artista per cui nutro grande ammirazione e con cui ho sempre desiderato poter lavorare”, si limita a dire il presidente Sony Rudy Zerbi. Soddisfatto, sicuramente, del fatto che il contratto di licenza appena siglato mette a disposizione della Sony l’intero back catalog dell’artista toscana (che ne è in gran parte proprietaria): non è del tipo a 360 gradi, anche se è facile immaginare che Sony, equipaggiata al suo interno con uno specifico reparto, darà un contributo all’entourage della Nannini nella gestione di merchandising, sponsorizzazioni e altri aspetti legati all’attività professionale della cantante.
Scheda artista Tour&Concerti
Testi