NEWS   |   Italia / 22/02/2009

Sanremo 2009: la conferenza stampa di oggi (l’ultima!)

Sanremo 2009: la conferenza stampa di oggi (l’ultima!)
Gianmarco Mazzi ritiene positivo il bilancio “musicale” del Festival: “Il nostro compito era fare proposte musicali, tenendo conto di tutti i meccanismi della gara televisiva. Il giudizio del pubblico, delle giurie, delle giurie tecniche, miscelati, hanno fornito risultati credibili, anche se non è detto che corrisponda alle preferenze e ai gusti personali di ciascuno”. E chiede alla stampa di rendere note le sue scuse personali ad alcuni manager ed artisti con i quali nei mesi scorsi ha avuto scontri piuttosto aspri.
“I ‘senatori’ della canzone da Sanremo penso chiedano conferme, non vittorie: credo che per loro sia importante sapere che possono stare a pari dignità con i colleghi più giovani” aggiunge Paolo Bonolis.
“Ottocentomila e passa telefonate sono una cifra così alta da non poterne condizionare il risultato” dice Fabrizio Del Noce, ribadendo la sua preferenza per la modalità del televoto nella fase finale della gara.
57,62% per Marco Carta, 25,27% per Povia, 17,11% per Sal Da Vinci: sono queste le percentuali del televoto di ieri sera. Un milione e centomila telefonate complessive è la cifra fornita relativamente alla consistenza totale del televoto nella settimana sanremese.
“Ho fatto il ‘mio’ Festival, che non è migliore né peggiore degli altri. Sono contento che sia piaciuto: non significa che i Festival fatti da altri fossero brutti o meno belli del mio” spiega signorilmente Bonolis rispondendo a una domanda che stuzzica polemiche fra Pippo Baudo e Paolo Bonolis. Che ringrazia la stampa: “All’inizio ero diffidente, come voi; giorno dopo giorno ho visto che i vostri giudizi non erano più falsati da pregiudizi, e questo è il segno di una stampa onesta e matura”.
Scheda artista Tour&Concerti
Testi