Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Industria / 18/02/2009

edel, Max Vaccaro alla guida dell'etichetta earMUSIC

edel, Max Vaccaro alla guida dell'etichetta earMUSIC
Il nuovo album di Ian Gillan “One eye to Morocco”, in uscita il 6 marzo in Italia, segna il debutto di una nuova etichetta discografica appartenente al gruppo edel entertainment, earMUSIC. La label, che fa capo a una nuova divisione di cui è direttore Max Vaccaro (38 anni a marzo), opera in parallelo al marchio edel earBOOKS che pubblica supporti “ibridi” da leggere e ascoltare (libro+cd+dvd, vedi News) ed è diretta da un altro italiano, Jos Bendinelli Negrone. Vaccaro, 38 anni a marzo e dal settembre 2007 direttore marketing/A&R nella sede centrale edel ad Amburgo, ha già messo sotto contratto artisti di prestigio internazionale come Deep Purple, Status Quo, Nazareth, UB40, Ice Cube, Chris Rea, Christopher Cross, Brett Anderson, Steve Hackett, Keith Emerson, Stratovarius (disco nuovo in uscita a maggio) e altri ancora.
“Ci siamo resi conto di poter essere un’etichetta di riferimento per il pop rock internazionale in Europa, e non solo una società di distribuzione”, ha spiegato Vaccaro a Rockol. “A differenza di chi pensa che un modello a 360 gradi consista nel condividere introiti editoriali o da merchandising, earMUSIC punta a non avere limiti nel trovare nuove vie per portare la musica ai fan e agli appassionati dei propri artisti: sarà una label ‘classica’, grazie ai 15 anni di esperienza edel nel trattare con artisti top, ma anche innovativa nello sperimentare con diversi tipi di formati”: dunque cd+libri, cd+calendari e “collector’s editions” come quella progettata per il succitato album di Gillan, tirata in copie numerate firmate dall’artista e presentata in una confezione gatefold contenente il cd e un vinile con due brani inediti. Tra le prossime pubblicazioni di earMUSIC spicca anche un cofanetto dedicato al compianto Jeff Healey, arricchito da un dvd biografico e inediti dal vivo; nuove importanti aggiunte al roster, anticipa Vaccaro, verranno annunciate nelle prossime settimane.