Nuovo CD dei Blockheads (Ian Dury) per i 30 anni di ‘Hit me…’

I Blockheads, il gruppo che fu del compianto Ian Dury, pubblicheranno il secondo album dalla scomparsa del loro leader all’inizio del prossimo aprile.

Il disco è stato intitolato “Staring down the barrel” e coinciderà sia con un tour in Gran Bretagna e Francia sia con il trentesimo anniversario del singolo “Hit me with your rhythm stick”. Il singolo arrivò sino al primo posto della classifica britannica vendendo più di 1 milione di copie. I Blockheads stanno (giustamente) capitalizzando questo periodo che vede, perlomeno nel Regno Unito, una certa riscoperta di Dury; a Londra si stanno concludendo le repliche teatrali del musical "Hit me! The life & rhymes of Ian Dury", mentre è stato annunciato per il 2010 l’arrivo nelle sale di un film sul cantante londinese. L’attuale line-up dei Blockheads comprende tutti i membri originali (Chaz Jankel, Mick Gallagher, Norman Watt-Roy e John Turnbull) più l’aggiunta di Dylan Howe e Gilad Atzmon. Le musiche di “Staring down the barrel” sono state composte dal pianista e chitarrista Chaz Jankel. Dury morì nel 2000 a 57 anni.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.