Comunicato Stampa: Dolomiti Ski Jazz, musica jazz sulla neve del Trentino

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.


DOLOMITI SKI JAZZ

12° Edizione
6-22 marzo 2009


Grandi novità sono in arrivo sulle nevi del Trentino per la 12° edizione del più celebre festival jazz dell'arco alpino, l'unico a svolgersi direttamente sulla neve delle famose piste da sci dolomitiche: a partire dal 2009 il Fiemme Ski Jazz cambierà infatti nome, diventando Dolomiti Ski Jazz.

I concerti del festival allargheranno la loro portata geografica, estendendosi dalla sede tradizionale in Val di Fiemme alle vicine Val di Fassa, Valli del Primiero, Vanoi e San Martino di Castrozza Passo Rolle. Alla nuova e più ampia dimensione geografica del festival corrisponderà anche una sua maggiore durata e una più ampia programmazione musicale. L'edizione 2009 del Dolomiti Ski Jazz durerà infatti ben 17 giorni, dal 6 al 22 marzo, coprendo l'arco di 3 weekend. I primi giorni del festival si svolgeranno nel Primiero (dal 6 al 10 marzo); poi la musica si sposterà in Val di Fiemme (dall'8 al 17 marzo) e quindi in Val di Fassa (dal 18 al 22 marzo) per il finale del Dolomiti Ski Jazz. .


Anche nel 2009 il jazz sarà dunque la colonna sonora dello sci sulle Dolomiti. Situazioni di grande richiamo, come da tradizione del festival, saranno infatti le decine di concerti che si terranno all'aperto, di giorno, nei luoghi più suggestivi del panorama dolomitico: rifugi, baite e malghe immerse nella natura alpina e a diretto contatto con le piste da sci. Questi concerti, tutti gratuiti, proporranno una grande varietà di situazioni musicali, sempre di grande coinvolgimento per il pubblico: dal jazz tradizionale al blues, dal jazz vocale al funky e poi ancora gli standard swing, la musica gitana e anche contaminazioni più moderne. Il Dolomiti Ski Jazz 2009 farà tappa nei rifugi Eurotel e Doss dei Laresi all'Alpe Cermis, allo Zischgalm e il Ganischgeralm di Pampeago, al rifugio Passo Feudo e la baita Gardonè dello Ski Center Latemar, alla baita La Morea di Bellamonte e lo chalet Valbona all'Alpe Lusia, al Platzl di Obereggen, al rifugio Ciampolin di Canazei, alla Baita Cuz di di Buffaure, ai rifugi Colverde e Tognola e le Malghe Ces e Rolle di San Martino di Castrozza.

Il dopo-sci sarà invece caratterizzato dalla musica di jazzisti di fama internazionale che si esibiranno la sera nei teatri dei vari centri delle valli percorse dal festival.

Dopo l'inaugurazione affidata alla vocalist Stefania Tschantret (Malga Rolle, 6 marzo), tra le altre numerose formazioni che si esibiranno al Dolomiti Ski Jazz 2009 spiccano il quintetto di Jorge Rossy, qui in veste di pianista ma noto anche come batterista, soprattutto del trio di Brad Melhdau, col quale ha suonato per quasi un decennio (Fiera di Primiero, 6 marzo); il quintetto del trombettista Jack Walrath, impegnato in un omaggio a Charles Mingus, delle cui mitiche formazioni Walrath fu solista e arrangiatore nel corso degli anni Settanta (Tesero, 11 marzo); il quartetto newyorkese Sangha, guidato da solisti di valore come il sassofonista Seamus Blake e il pianista Kavin Hays (Cavalese, 14 marzo). Ci sarà poi il quartetto, anch'esso di base a New York, Afinidad, il prestigio jazzistico dei cui membri ne fa una vera all stars: il pianista Ed Simon, il sassofonista David Binney, Scott Colley al contrabbasso e Antonio Sanchez alla batteria (Ziano di Fiemme, 17 marzo). Un'importante e insolita produzione musicale caratterizzerà il weekend finale del festival: il jazz moderno, suadente e completamente cantato in ladino di Encresciadum (Nostalgia), una formazione di sette elementi con la cantante Silvia Donati (Canazei, 21 marzo). La chiusura del festival sarà invece affidata alla musica profondamente venata di funk del quartetto di Vincent Herring, uno dei principali sassofonisti del mainstream contemporaneo (Canazei, 22 marzo).


Nel Dolomiti Ski Jazz 2009 la passione per gli sport invernali si unisce a quella per il jazz. Il nutrito programma dimostra che il jazz si può ballare anche sugli sci, accostando spettacoli di grande richiamo adatti all'atmosfera sportiva del giorno a concerti più sofisticati ideali per la situazioni più eleganti della sera.

Dolomiti Ski Jazz 2009 è organizzato dall'Apt della Val di Fiemme, l'Apt della Val di Fassa e l'Apt San Martino Primiero e Vanoi assieme alla Trentino SpA, Trentino Jazz, i Consorzi Impianti a Fune Val di Fiemme Obereggen, Tre Valli, Fassa e Carezza, i comuni di Cavalese, Tesero, Ziano di Fiemme e Canazei.

Informazioni:
APT Val di Fiemme:
Tel. 0462 241111 / 0462 341419 / 0462 352003
e-mail: info@visitfiemme.it
Dolomiti Ski Jazz:
sito web: www.dolomitiskijazz.com

e-mail: info@dolomitiskijazz.com

Biglietti:
Tutti i concerti sono gratuiti, tranne quelli di Jack Walrath Quintet, Sangha, Afinidad, Encresciadum: biglietto intero euro 10; ridotto euro 8
Riduzioni per giovani 12-25 anni e over 65. Bambini fino a 12 anni: gratis.
Abbonamento Fidelity Card: euro 20 (ingresso a tutti i concerti)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.