Heineken Jammin' Festival: slitta tutto a luglio?

Heineken Jammin' Festival: slitta tutto a luglio?
L’Heineken Jammin’ Festival 2009 si farà, anche se slitterà probabilmente da metà giugno ai primi di luglio. Lo scrive il sito Venezia.net, riferendo di un incontro avvenuto nella mattinata di martedì 3 febbraio tra il promoter di Live Nation/Milano Concerti Roberto De Luca, il sindaco Massimo Cacciari e il presidente della Municipalità di Mestre Massimo Venturini.
Confermando le dichiarazioni recentemente rilasciate da De Luca a Rockol (vedi News) Venturini ha ammesso le difficoltà che l’organizzazione sta incontrando nell’allestire un cartellone di richiamo, causa la penuria di star di grosso calibro disponibili nei giorni della manifestazione: nonostante le indiscrezioni che li vogliono in tournée in Italia proprio ai primi di luglio (vedi News), sembra esclusa una partecipazione al festival da parte degli U2.
Qualcosa di più, sulle sorti del festival, si dovrebbe venire a sapere tra una ventina di giorni, a seguito di un'altra riunione che le autorità locali hanno programmato con De Luca.

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.